Beauty Routine: Beatrice Hausammann, gallerista e collezionista d’arte

Alla scoperta della beauty routine di Beatrice Hausammann, gallerista e collezionista d’arte. I prodotti beauty che ama e di cui non può più fare a meno

“Terza generazione di galleristi ho gallerie in Italia e negli Stati Uniti, a Miami, e una presto in New Mexico ad Albuquerque, cdovo sto aprendo anche una brewery, un nuovo business. Vendo arte contemporanea e graffiti e sono anche una collezionista, anzi mi ritengo prima di tutto una collezionista più che una gallerista. Colleziono maschere africane del Dogon e libri. Ho una libreria enorme e vorrei avere più tempo per dedicarmi ai miei molteplici interessi. Ma sono fortunata perchè il mio lavoro mi piace tantissimo e mi porta a viaggiare molto, altra cosa che amo. Vivo tra l’Italia e gli Stati Uniti e questa è la mia beauty routine”

Un succo detox o una tisana che ama bere. Amo gli estratti. La mia ricetta preferita: vede mela, kiwi, arancia, carota e zenzero. Non bevo nulla che sia freddo, vivendo parte dell’anno negli Stati Uniti é un incubo perché servono tutto con il ghiaccio.

Il suo profumo preferito, e perché lo ama. Ho una passione per i profumi, li cambio ogni tre giorni al massimo, perché ho un olfatto molto sviluppato. Percepisco gli odori più intensamente degli altri, tanto che quando entro in un ambiente chiuso riesco a indovinare i profumi che le persone indossano. Ho gusti specifici; uso solo fragranze orientali molto intense. I profumi riflettono la personalità e la mia è molto dominante, in parte è dovuta al lavoro che faccio. I profumi che uso sotto tutti caratterizzati da note calde e sono persistenti, mi piace farmi sentire quando arrivo lasciare il mio profumo in una stanza. Attualmente uso Khôl de Bahreïn di Stéphane Humbert Lucas e Layla di Kemi e non rinuncio mai ad Amatys di Nabucco, un olio profumato alla vaniglia che uso come base. Ho una collezione di Amouge. Negli anni ho capito che valorizzo le note ambrate e quando mi accorgo di perdere qualcosa, quando avverto dei cambiamenti in come percepisco la fragranza che indosso, devo cambiare. Anche d’estate contrariamente a quello che di solito si consiglia uso i profumi avvolgenti e orientali, perché penso che vaniglia e ambra con la pelle piu calda sono molto più femminili che d’inverno.

L’essenza per la casa preferita.  Non uso candele perché ho paura del fuoco ma solo diffusori. Amo le profumazioni al pepe nero, come dicevo ho l’olfatto molto sviluppato e anche se i miei cani sono pulitissimi e tolettati sento il loro odore, ma ho scoperto che usando fragranze per la casa al pepe nero lo avverto di meno. Non ho preferenze di brand: da Culti a Dr. Vranjes o Dyptique.

Un rito prima di coricarsi.  Faccio prima la doccia, poi applico una crema molto nutriente sulle gambe e piedi, ho una pelle molto secca e sottile, e infine spruzzo il profumo sui capelli e sulla nuca. Non riesco a dormire se non sono abbracciata ai miei cani: Dumbo, un piccolo bassotto arlecchino, e Agatha una basset hound.

Cosa fa per mantenersi in forma? Non faccio sport regolarmente ma quando posso camminate molto veloci, mai corsa, ma il classico jogging. In America ho un insegnante di pole dance mentre in Italia, dove è difficile trovare chi insegna questa disciplina, uno di danza classica. Non amo potenziare i muscoli, amo il fisico tonico e armonioso e questi due sport sono perfetti per allungare i muscoli.

Segue una dieta? Non seguo diete particolari. Non posso assumere alcolici, sono intollerante. Non mangio latticini e pane. A pranzo consumo proteine mentre la sera i carboidrati e poi tanta verdura e frutta.

Come si rilassa? Quando sono in Italia, a casa mia, mi piace mangiare seduta sul pavimento della cucina con i miei cani che mi girano intorno, un bassotto e una bassethoud, ascoltando musica. Ho la stessa playlist sia a casa che nelle gallerie. Poi studio sempre, anche se sono laureata, perché non si finisce mai di imparare. Altra cosa che mi rilassa sono i film horror tipo quelli di Romero.

Rossetto preferito.  Adoro il makeup e faccio molta ricerca. In questo periodo ho la passione per i prodotti di Pat McGrath, che ha dei pigmenti straordinari per gli occhi, e che acquisto in America. Ho una regola: se trucco gli occhi mantengo la labbra neutre e vicevera. Amo i “nude” di Tom Ford, secondo me i pù belli sul mercato, e uso la nuance Bare, mentre quando ho voglia di rosso scelgo quello opaco di Pat McGrath Mattetrance Obsessed.

Smalto preferito.  Se per la manicure mi oriento sui nudi, amarena e rosso, sui piedi tassativamente un tono neutro, Grege di Dior. Amo il piede ben curato, faccio una pedicure alla settimana, ma non riesco a vedermi con il colore.

I prodotti di makeup preferiti. Il fondotinta Chanel Sublimage 02 é la mia coperta di Linus, non esco mai senza. Amo il conturing, l’ho scoperto in America e da allora uso dei prodotti appositi come quelli della linea di Kat Von D o i pigmenti dorati della linea di Rihanna, Fenty Beauty, dal rapporto prezzo qualità ottimo. Per dare un effetto glowing sugli zigomi applico o Fenty Beauty o un prodotto di Makeup Forever. Anche per gli occhi, soprattutto la sera, prediligo qualcosa di luminoso, dei pigmenti dorati di Tom Ford.

Nella sua beauty routine qual è il prodotto al quale non rinuncerebbe mai e perché? Un trattamento per le labbra di Kanebo Sensai estremamente idratante, tanto che é l’unico prodotto che uso da anni. E’ il miglior idratante per labbra che abbia mai provato.

Un disastro beauty. Nessuno!

I prodotti che usa per la cura del viso. Cambio periodicamente brand ogni volta che finisco di usare un trattamento, ogni due mesi circa. Sono una fanatica dei sieri e attualmente uso quelli di Miamo che si comprano in farmacia e hanno un ottimo rapporto qualità prezzo. Ne uso uno con la vitamina C al mattino, che riduce i rossori, e uno con i lipidi che é estremamente idratante e confortevole per la sera. Una volta a settimana faccio uno scrub, uso un prodotto di Sisley, e due volte alla settimana applico una maschera. Non vado mai a dormire truccata, anche se rientro all’alba. Per struccarmi utilizzo l’Acqua Micellare di Avène, é leggera e non mi da prurito e, anche se è sconsigliato, lavo il viso con l’acqua per eliminare ogni traccia di prodotto. Per il contorno occhi e viso uso la crema di Minus 417,  ho la versione per il giorno e una per la notte, e come per tutti i trattamenti mi oriento sempre per le formule dalla texture ricca.

I prodotti che usa per il corpo. Uno scrub di Sisley e poi uso una crema per il corpo super idratante di La Mer perfetta per la mia pelle molto secca.

I prodotti che usa per la cura dei capelli. Non vado mai dal parrucchiere e faccio molta ricerca sui tipi di shampoo. In questo momento uso Ten di Alterna, sono prodotti costosi ma la differenza si vede. Ogni mattina poi assumo vitamine apposite per i capelli che compro in America. In tante mi chiedono del mio colore di capelli che é il risultato dell’appliz

Una mania beauty. Prima di andare a dormire spruzzo un profumo su capelli e nuca. Ho la percezione dormendo di sentirlo e questo mi fa sentire bene. Quando sono in viaggio nel weekend porto tre profumi con me. Come ho già detto ho l’olfatto molto ricettivo per cui se percepisco dei cambiamenti nel modo in cui “sento” la fragranza non esito a cambiarla.

Un cibo che la fa sentire bene. Anguria.

Nel suo frigo non manca mai.. Gelato.

Segue un sito, un canale youtube un account instagram dedicato al beauty? Beauty Scenario.

Preferisce comprare in profumeria oppure online? Profumeria. Amo toccare e annusare prima di comprare.

Nei suoi acquisti beauty quanto contano i consigli di amiche, magazine o siti? Di solito sono io che do consigli. Conosco la mia pelle, faccio molta ricerca personale, e ho le idee molto chiare quando vado in profumeria.

C’è qualcosa che secondo lei manca alle profumerie italiane? Manca la ricerca sulla parte skincare, sono poche ad essere specializzate. Mi piacerebbe se la selezione proposta sul makeup non fosse legata allo stesso brand nello skincare.