Beauty routine: Caterina Maestro

La beauty routine di Caterina Maestro, co-fondatrice di DressYouCan, servizio di e-renting di abiti fashion per ogni occasione

di Vanessa Caputo

“Dopo una laurea con lode in lettere e un ottimistico ingresso sulla scena teatrale, ho realizzato di aver disperatamente bisogno di un lavoro meno artistico, ma accidentalmente retribuito per rispondere ai miei non del tutto economici gusti in fatto di shopping.  Sono pertanto sbarcata sul web, dove, dopo interessanti collaborazioni con start up e-commerce, ho pensato di trasformare la mia propensione personale all’acquisto compulsivo in una nuova realtà, inventandomi un lavoro innovativo e realizzando, al contempo, il sogno nel cassetto di ogni donna: poter sfoggiare un abito mozzafiato ogni giorno senza alcun senso di colpa, mettendo per di più a frutto gli investimenti già fatti nel proprio guardaroba grazie ai nuovi principi della sharing economy. Da qui DressYouCan: una versione 2.0 dell’armadio di Carrie Bradshaw, dove spaziare tra capi iconici di stilisti famosi, abiti vintage e creazioni di stilisti emergenti e potersi finalmente permettere il lusso di un consumo “usa e rendi”. Il nostro guardaroba infinito è accessibile da tutta Italia sul sito wwww.dressyoucan.com mentre presso il nostro primo showroom (Milano, Via Mora 1 – Colonne di San Lorenzo) è possibile, su appuntamento, approfittare di consulenze di styling personalizzate e gratuite. La vita per me non è solo un bel vestito, ma poter indossare un bel vestito diverso ogni giorno, mi sembra un ottimo scenario sul quale sviluppare il resto della mia vita. Ecco la mia beauty routine.”

Un succo detox o una tisana che ama bere. 
 Nelle sere d’inverno una tisana miele e camomilla. Appena arriva il caldo e le gambe danno le prime avvisaglie di gonfiore, succo di betulla diluito in tanta acqua.

Il suo profumo preferito. Allure di Chanel. Sempre lo stesso dai 14 anni, mai tradito. Lo amo perché lo annuso, e mi riconosco.

L’essenza per la casa preferita. 
 Tra i cassetti di casa alterno lavanda e essenza di sandalo. E adoro l’odore di bucato per cui piuttosto che comprare essenze lascio lo stendino in salotto.

Un rito prima di coricarsi.  
Dire “Buonanotte” ad alta voce. Anche quando sono da sola.

Cosa fa per mantenersi in forma?
 Mi iscrivo ogni anno in palestra e passo il resto dell’anno a sentirmi in colpa per non averla frequentata.

Segue una dieta? 
 Visto che sono un’ottima forchetta cerco di compensare l’incapacità di stare a dieta mangiando tanta verdura ed evitando i dolci. Ultimamente cerco anche di alternare in modo più equilibrato il pesce alla carne e di limitare il consumo continuativo di proteine.

Come si rilassa? 
Riesco a chiudere il mondo fuori non appena apro un libro.

Quante volte si guarda allo specchio?
 Il meno possibile. Preferisco passare tutto il giorno con l’immagine sorridente e ancora non disfatta che mi fissa allo specchio il mattino.

Rossetto preferito, marca e colore. Non indosso rossetto, ma rimango sempre affascinata dai rossetti di Guerlain di cui adoro profumo e packaging.

Smalto preferito, colore e brand. Rouge noir di Chanel. Mi faccio spesso tentare dai colori del momento, ma ogni volta che “torno all’ovile” penso non esista colore più elegante.

Bagno o doccia?  Bagno con candele, libro, musica di sottofondo e nessun limite temporale. Per cui doccia tutti i giorni.

Nella sua routine beauty qual è il prodotto al quale non rinuncerebbe mai? Sisley Gel Detergente Esfoliante. Perché nonostante io abbia la pelle molto sensibile posso usarlo ogni giorno e mi dà un’incredibile sensazione di purezza senza minimamente arrossarmi.

Un disastro beauty. Il Natale scorso quando ho provato BaByliss Pro Miracurl senza leggere le istruzioni e lo strumento si è… mangiato una mia ciocca di capelli. Sono dovuta volare dal parrucchiere sotto casa e il tutto si è concluso con un taglio non esattamente volontario. Colpa mia perché c’era scritto le ciocche dovevano essere piccole e spazzolate.

Crema viso feticcio, brand preferito. Crema viso protettiva cera di Cupra (Farmaceutici Dottor Ciccarelli). Perché sa del buono di una volta e mi ricorda il profumo delle nonne.

I prodotti che usa per la cura dei capelli e del corpo. Per la cura dei capelli non basterebbe una tesi di laurea: ho capelli ricci e fini tendeti al crespo per cui sperimento ogni giorno nuove (inefficaci) soluzioni. Ma principalmente ho una passione per i prodotti Kerastase, le cui creme non appesantiscono mai troppo il capello. Odio incremarmi il corpo invece, con massimo disappunto di ogni estetista che ogni volta cerca di rimettermi in riga.

I prodotti di make-up che porta sempre in borsa con lei. Fondotinta Maestro Armani, mascara e matita nera waterproof di Dior e Fine one one di Benefit. Perché sono le 4 cose base che mi permettono di “ristrutturarmi” direttamente anche in ufficio.

Una mania beauty. Impacchi per i capelli. Con qualsiasi cosa mi si dica sia idratante. Dai prodotti professionali agli intrugli di olio, uova e yogurt.

Un cibo che la fa sentire bene. Un bel piatto di riso bollito dopo una paio di sere fuori casa.

Nel suo frigo non manca mai. Il limone.

Gli indirizzi beauty preferiti della sua città. Il mio parrucchiere di fiducia è quello della signora Maura Brioschi, sotto casa, punto di riferimento di mamma e di tutte le sue amiche che consiglio perché la cura del capello è la loro assoluta priorità e perché entrarci e sentirsi a proprio agio è tutt’uno. Non sono una grande frequentatrice di SPA o manicure e l’unica che cerca di prendersi cura costantemente della mia figura è la mia amica Estetista Cinica Cristina, del centro estetico Bellavera (P.zza Buonarroti, 32 Milano), da cui appena c’è occasione vado perché oggettivamente ogni volta che mi impone le mani…. funziona!

Be first to comment

Rispondi