Beauty Routine: Fiammetta Cicogna, attrice

Tutto ha inizio con uno spot della Tim, girato da Gabriele Muccino, che diventa un tormentone e lancia  Fiammetta Cicogna nell’Olimpo della TV. In poco tempo diventa un volto noto del piccolo schermo, come conduttrice di programmi televisivi di successo. Poi i primi ruoli cinematografici, l’ultimo nel film In Vacanza su Marte di Neri Parenti. Questa è la sua beauty routine.

Ho una pelle strana, secca, ma che si lucida facilmente.

La mia skincare routine. Uso di tutto e di più a partire da Biologique Recherche e la sua famigerata P50, e l’acqua micellare, che è senza dubbio la migliore su mercato. La crema placenta per la notte (puzzolente ma formidabile), la crema ossigeno da giorno (ma troppo pesante per l’estate, fa sudare i baffetti), a Gernetique e la sua combo notturna Sinchro+Immuno che bilancia il ph e fa sparire brufolini . Nuova scoperta Irene Forte Skincare di cui amo tutto. La crema giorno è perfetta anche da mischiare con i fondi, e fa effetto opaco, ma fresco e luminoso, La maschera al rosmarino che a volte uso anche la notte per rigenerare e dare uniformità, ed il tonico che è una bomba, sento la pelle proprio felice. Poi armi segrete sono la maschera di Mimi Luzon “Get Even Ligthening Mask” che fa miracoli sulle macchie, e che uso per schiarire la pelle e renderla un pò Geisha style. Anche il Sake giapponese, quello che non ho bevuto, lo metto su un cotton pad e lo uso come tonico prima della crema notte, da non credere!!

La mia makeup routine. L’effetto trucco non trucco per me è fondamentale. Amo i fondi leggeri, perché quando indosso trucco pesante (spesso per film o tv) poi non riesco ad avere conversazioni, ho paura che mi si giudichi dalla base (matta lo so!)  Laura Mercier Primer Illuminante è un must che mischio alla Face and Body di Mac, che non delude mai dai ghiacciai all’Equatore. C’è anche il Wonder Glow di Charlotte Tilbury da mescolare alla base, per le soireé è bello scintillante. Poi faccio sculpting contour con il Chubby Stick di Clinique, morbido e comodo da portare in borsa, come il Blush Stick di Chanel che non ha eguali. Sopracciglia sempre definite, ma cambio spesso prodotto: Sempre matita o Mac, o Shisheido o Benefit. Copri occhiaie da neo mamma ancora Laura Mercier, quello compatto che si applica con il dito, idrata e a fine giornata non hai le righe secche sotto gli occhi. Matite contorno labbra: le ho tutte. Ma si avvicinano al rosa naturale perfetto sempre Laura Mercier con la Plumberry, e anche quelle di Armani e Make Up Forever. Mascara nero Marc Jacobs, o Dior Black Waterproof se voglio ballare tutta la notte. Per il giorno uso mascara bordeaux di Chanel, sta bene con gli occhi verdi e quasi non si vede. Illuminante occhi: Ombre Premiere Quartz Rose di Chanel, oppure il numero 9 di Armani Beauty che mi ha insegnato ad applicare Greta Ferro. Matita occhi nera Make Up Forever Acqua Resist, è l’unica che non sbava e quasi mai da ritoccare.

Per il corpo uso solo olio di Luna della Argital, solo se lo provate riuscirete a capire perché non riesco a cambiare. Pper i capelli mi trovo bene con lo Shampo e Crema Khiel’s, e l’olio nutriente  e spry anti-frizz di Coppola. Poi una volta alla settimana faccio una maschera con l’olio di cocco e ci dormo su.

Tra i brand che ho scoperto ultimamente e che consiglio senza dubbio Irene Forte Skincare.

Nella mia beauty routine non potrei mai rinunciare all’Acqua Micellare di Biologique Recerque e il tonico di Irene Forte Skincare, sono la preparazione ideale per giorno e notte.

Prodotti che mi hanno delusa su cui avevo invece grandi aspettative. Un set di rossetti Rose Nature di Bobby Brown, per nulla adatti a me.

Un prodotto che mi ha risolto una particolare problematica. La combo di tonico Sake (uso Heavensake, che tra l’altro è famoso per le proprietà di longevità e bellezza, le spose in Giappone prima del matrimonio si fanno un bagno nel sake per aver la pelle più chiara e morbida) e la Get Even Lighter di Mimi Luzon. Macchie scomparse!

Una mania beauty. La matita contorno labbra, torno a casa se mi accorgo di non averla in borsa. Come il lip balm di Nuxe. Ne ho uno in ogni borsa.

Se fossi costretta ad usare un unico prodotto, per un anno, nella mia beauty routine… Oh cielo questo è un incubo, non una domanda! Penso che la Prickly Pear Face Cream di Irene Forte Skincare  possa essere portata su un isola deserta per un anno.

Un brand di cui ho sentito parlare e vorrei provare. Un brand coreano di cui non ricordo il nome, ma che la mia amica Katy Saunders teneva in frigo e centellinava.

Su Instagram seguo i consigli di Maria Host-Ivessich, ha un’approccio troppo cool e radicale al beauty per non amarla.

Non ho mai usato profumi, se non quello di Pupi Solari quando ero teenager. Poi anni di blocco fino a quando sono diventata mamma ed ho iniziato ad usare solo Nuvola di Crema dell’Olfattiva, una fragranza naturale che crea una connessione tra bimbi e mamme.

Tra online e profumeria, profumeria tutta la vita, è il mio posto preferito!

In profumeria mancano le sciure con la lacca, la matita labbra del colore diverso dal rossetto, e la collana d’oro, che ti fanno provare la qualunque. Dove sono? Non le trovo più!!

Tags from the story
More from Vanessa Caputo
Beauty Routine: Enrica Scielzo, fashion & beauty blogger
I prodotti più amati da Enrica Scielzo, fashion & beauty blogger transgender 
Read More

Rispondi