Beauty routine: Lisa Bonfatti, Communication&Marketing Manager

La beauty routine di Lisa Bonfatti, Communication&Marketing Manager di Campomarzio70

Ex giornalista di viaggi, reputa i profumi il modo più veloce per viaggiare. Quando non annusa o scrive di fragranze, la trovate a fare yoga, in giro con il suo cane o ai fornelli, perché ama cucinare. Il suo motto? Sentire è vivere.

Un succo detox o una tisana che ama bere. Zenzero, mela, limone.

Il suo profumo preferito, e perché lo ama. I miei profumi preferiti… sono quelli che sottolineano lo stato d’animo del momento. Impossibile per me indicarne solo uno. Per non fare torto ai tanti che ancora mi accompagnano, posso dire che il primo profumo per il quale ho veramente perso la testa e fatto follie è stato Samsara di Guerlain. Era il 1990, avevo 17 anni. Tra i contemporaneai, un pensiero speciale a Rubj edp di Vero Kern, sensualità pura.

L’essenza per la casa preferita. Agrumi e fiori sono quelle preferisco. Se posso profumo con un mazzo di lilium bianchi, potentissimi. Oppure con lo spray Zenology, Titium.

Un rito prima di coricarsi.  Accendere il mio diffusore di oli essenziali DoTERRA utilizzando fragranze per lo più rilassanti: Lavender, Balance, Serenity, Console sono quelle che preferisco.

Cosa fa per mantenersi in forma? Tanto Yoga, camminare.

Segue una dieta? Di tanto in tanto… diciamo: tra una abbuffata e l’altra! Amo troppo mangiare…

Come si rilassa? Accarezzando il mio cane. O accendendo il phon: il suo suono mi manda in estasi.

Quante volte si guarda allo specchio? Mah… una decina al giorno? Dipende.

Rossetto preferito. Non uso tanto i rossetti, li mangio nel giro di poco… Quindi se proprio devo scegliere, by Terry, colore quasi nude.

Smalto preferito. Vedi sopra…

Bagno o doccia? Doccia per necessità, bagno quando e dove posso (non ho una vasca a casa…).

Nella sua routine beauty qual è il prodotto al quale non rinuncerebbe mai e perché? L’olio essenziale di Frankincense e Immortelle, entrambi anti-age di Do TERRA per provare a rallentare il tempo, olio extra vergine di cocco come struccante: è sublime.

Un disastro beauty.  Non ho mai imparato a truccarmi. Se lasciata sola, posso fare disastri che con il termine beauty non hanno più niente a che fare!

Crema viso feticcio. Tutta la linea viso doTerra a base di oli essenziali per il viso.

I prodotti che usa per la cura dei capelli e del corpo. Per i capelli shampoo di La Bruket, con cardamomo, per il corpo burro sempre di La Bruket, alla rosa. Sono naturali e funzionano!

I prodotti di make-up che porta sempre in borsa con lei. Gloss o rossetto nude by Terry. Mi sembra che una bocca ben idratata e luminosa possa ravvivare tutto il viso.

Una mania beauty. Nessuna..

Un cibo che la fa sentire bene. Cappelletti in brodo e cappellacci con la zucca e ragù, rigorosamente home made

Nel suo frigo non manca mai.. Una bottiglia di vino bianco.

Gli indirizzi beauty preferiti della sua città o della città che preferisce. Avendo tempo andrei alla Spa di Spiga 8, dove usano prodotti Natura Bissé, oppure al Four Season per Sarah Chapman. Entrambi marchi strepitosi. Parrucchiera: Tiziana di viale Concordia, che mi fa sentire a casa, e Lola Demà di via Broletto, che ha creato il look capello biondo e corto al quale credo non potrò mai più rinunciare.. Profumeria: Campomarzio70 (e non devo spiegare il perché!). Estetista: non frequento spesso, ma mi diverte molto l’Estetista Cinica di Piazza Buonarroti 32.

 

Be first to comment

Rispondi