Beauty Routine: Luce Marilyn Iris Diam, impiegata

Non esce mai senza SPF, anche in inverno, e ha una passione per i prodotti di The Ordinary. Alla scoperta della beauty routine di Luce Marilyn Iris Diam, impiegata nel settore alberghiero

Sono Luce Marilyn Iris Diam,nata e cresciuta in Camerun fino all’età di 16 anni . Mi sono poi trasferita qui a Milano per ricongiungermi alla mia famiglia e non mi sono mossa da allora. Appassionata del turismo da sempre, ne ho finalmente fatta la mia professione e lavoro nel settore alberghiero da qualche anno ormai.

Mi sono avvicinata al mondo dello skincare per necessità dopo aver sofferto di acne giovanile , e di iperpigmentazione per diversi anni. Non ho ancora raggiunto il traguardo prefissato ma, con la routine attuale sto avendo buoni risultati.

Profumo preferito. Métallique di Tom Ford  perché è un profumo elegante, audace e controverso. Cattura immediatamente l’attenzione, ma la complessità delle sue note lo rende difficile da decifrare.

Ho una pelle da mista a grassa.

Il prodotto fondamentale nella mia beauty routine è sicuramente la crema solare. La trovo essenziale per proteggere la mia pelle dalle mie macchie scure e dall’iperpigmentazione.

I prodotti che uso per la cura del viso. Avendo una pelle mista/ grassa associata al problema dell’iperpigmentazione, ho trovato un’alleato efficace in alcuni prodotti della marca  The Ordinary, e in quelli della Dott.ssa  Maria Pia Priore.

The Ordinary propone una vasta gamma di prodotti a buon prezzo e con un’efficacia sorprendente. L’unica nota da aggiungere è quella di studiare i prodotti che faranno a caso vostro a secondo delle vostre problematiche, dato la larga scelta a disposizione. Consiglio inoltre i prodotti della linea Skinfirst della  Dott.ssa Maria Pia Priore in quanto studiati e fatti da una specialista.

I prodotti make-up indispensabili. Premettendo di aver adottato un  make-up leggero e basic , mi trovo bene con i fondotinta  Stay Naked Weightless Liquid di Urban Decay, e il Backstage di Dior perché entrambi leggeri, modulabili con un effetto seconda pelle. Sono di quelle persone che quando si trovano bene con un prodotto non lo lasciano più. Da tempo uso il correttore Amande di Nars,  Ruby Woo di M.A.C, il mio rossetto rosso favorito, e per finire il mio mascara  Longeyes+ di Kiko Milano che allunga le ciglia.

Per la cura del corpo e dei capelli sono piuttosto basic. Da anni Uso lo stesso Gel Surgras bagno /doccia di Rogé Cavaillès  una nota marca francese, e il mio purissimo Burro di Karite proveniente dal mio paese per idratare la mia pelle. Inoltre faccio lo Scrub del mio corpo due volte alla settimana con il sapone nero all’olio di Argan comprato in una fiera tempo fa. Per quanto riguarda i miei capelli uso dei prodotti fatti apposta per i capelli afro della nota marca brasiliana Embelleze Novex , a cui associo vari oli vegetali e essenziali come ad esempio: olio di cocco, di ricino, di avocado. 

I prodotti beauty che consiglio vivamente sono  senza ombra di dubbio quelli della marca The Ordinary. Sono efficaci, alla portata di tutte le tasche e offrono un’ampia gamma di soluzioni per tutti i tipi di pelle .

Una mia mania beauty è sicuramente la protezione della pelle. Non esco mai senza protezione solare anche d’inverno. 

Se fossi costretta ad usare un solo prodotto per un anno opterei per il mio siero Alpha Arbutin 2% + HA acido ialuronico di The Ordinary, che mi aiuta a eliminare le macchie scure idratando la pelle allo stesso tempo. 

Parlando di beauty, online seguo, con tantissimo piacere e interesse,  @vanessacaputo, @hellotitoune, @saatiya-beauty, @dott.ssa_mariapiapriore, @skincarebyhyram, @mixedmakeup.

Tra profumeria e online direi che compro online quando non trovo un prodotto in profumeria.

Cosa vorrei trovare in profumeria. Direi sicuramente più prodotti ( di make-up) per persone nere. Quando si tratta di fondotinta ci capita spesso di non trovare abbastanza tonalità per la nostra carnagione, e di conseguenza dobbiamo ordinare online oppure aspettare che le profumerie si riforniscano. 

Be first to comment

Rispondi