Beauty Routine: Maria Host-Ivessich

La beauty routine di Maria Host Ivessich, Videomaker di moda.

Maria Host-Ivessich è una ragazza che non passa inosservata, non solo per il suo fisico da modella, ma soprattutto per la sua bellezza angelica. Milanese, ma con mamma indonesiana-olandese e padre di origini croate e scozzesi, sempre in movimento e piena di entusiasmo. Un passato da modella (carriera che ha iniziato dopo aver concluso il liceo), poi gli studi per diventare stylist, per approdare infine al mondo dei video di moda di cui si è appassionata. Insieme al fidanzato storico, Marco, a cui è legata da otto anni, ha intrapreso la professione di Videomaker di moda.  D’altra parte la moda fa parte del suo DNA, sua nonna è la proprietaria di Pupi Solari, negozio amatissimo dalle milanesi, e sua madre lavora come buyer per il negozio di famiglia.  Colleziona in modo compulsivo rossetti, di cui si dichiara appassionata, e profumi di nicchia, in particolare quelli gourmand. Confessa di avere verso il mondo beauty un approccio da appassionata un pò maldestra “infastidisco spesso e fin troppo i truccatori sui set!”.

Un succo detox o una tisana che ami bere. Acqua tiepida con limone al mattino a digiuno, per alcalinizzare.

Il tuo profumo preferito. Sono Tanti! Tra quelli che credo non siano semplici sbandate ma vero amore: Musc Maori di Parfumerie Generale (latte al cacao) e Traversée du Bosphore di L’Artisan Parfumeur (turkish delight). Lego tantissimo i profumi ai ricordi.

La tua essenza per la casa preferita. Talco di Bellora, altrimenti le candele di Le Labo.

Un rito prima di coricarti. Passo l’olio di lavanda di Christophe Robin sui capelli, una o due volte alla settimana, è un bel rito d’altri tempi.

I prodotti indispensabili nella tua beauty routine. Estée Lauder Advanced Night Repair sotto consiglio della mamma, Beauty Flash Balm di Clarins per uscire la sera e in generale olio di cocco bio per tutto! Curo più lo skincare che il make-up…

Cosa fai per mantenerti in forma? Corro! Ho un lavoro che mi fa passare la giornata muovendomi di continuo.

Segui una dieta? No, ma cerco sempre di sapere cosa sto mangiando, bilanciare mi viene facile perché non sono fan delle schifezze!

Come ti rilassi? Camminando da sola, con la musica, fin dal liceo. Non mi rilassa ma mi distende.

Quante volte ti guardi allo specchio? Se è una giornata sì poco, se è una giornata no…

Il tuo rossetto preferito. Li colleziono! Cruella, Niagara e Honolulu Honey, tutti Nars! Amo anche i loro nomi.

Smalto preferito. Ne ho tanti ma non ho un preferito, non sono nemmeno brava a metterli, ma mi divertono. Marchio preferito Essie.

Bagno o doccia? Vorrei dire bagno ma in realtà doccia.

Nella tua beauty routine qual è il prodotto al quale non rinunceresti mai? Il correttore! anche questo di Nars.

Un disastro beauty. Le ho fatte tutte; sopracciglia in stile uniposca, stacco colore fontotinta-collo abissale, fard in stile Boy George…

Crema viso must-have. La Roche Posay, Bioderma, Embryolisse. Stranamente tutti brand francesi! Forse perchè vanno bene per pelli iper sensibili come la mia.

Una mania beauty. I rossetti! Non dico quanti ne ho perché è imbarazzante, mi piacciono proprio come oggetto, li trovo old fashioned.

Un cibo che ti fa sentire bene. Ultimamente sono ossessionata dal porridge con latte di mandorla o cocco, ci sono infinite combinazioni ed è rilassantissimo da preparare

Gli indirizzi beauty preferiti della tua città. l’Olfattorio in Brera a Milano perché son carinissimi persino con me che sto dentro le ore. Bahama Mama se ci si vuole coccolare per benino. Sinergie in via Broletto 39 a Milano per i trattamenti rigeneranti ai capelli di Stefano. Oh My Cream a Parigi perchè sono si vede la passione e la ricerca, se c’è un nuovo marchio di creme fatto bene loro ce l’hanno di sicuro.