Beauty Routine: Mariangela Pollio

La beauty routine di Mariangela Pollio, Ristoratrice. Gestisce con i fratelli l’Hotel Casa Mariantonia ad Anacapri

di Vanessa Caputo

Mi chiamo Mariangela e insieme ai miei fratelli gestisco un piccolo gioiello dell’accoglienza Anacaprese, Casa Mariantonia, aperto da nostra madre nel 2007, in quella che era la casa di famiglia. Da circa un anno abbiamo inaugurato La Vinoteca Della Zagara, Wine Bar dove degustare una vasta scelta di vini provenienti da tutte le regioni d’Italia, e deliziare il palato con un ottima scelta di prodotti gastronomici. Amo vivere e lavorare ad Anacapri, che ritengo sia la parte più autentica dell’isola che nasconde uno spirito rustico e mai banale e amo farne scoprire la sua genuinità ai nostri clienti.

Succo tisana o tè? Bevo volentieri sia centrifugati freschi che tisane, ultimamente al mattino bevo una tazza di acqua calda con spremuta e scorza di limone direttamente dall’agrumeto di Casa Mariantonia addolcito da miele biologico neozelandese di Manuka.

Profumo preferito. Per le occasioni importanti Chanel N° 5, l’acqua di profumo al Narciso dell’Erbolario per tutti i giorni.

Essenze per la casa. In casa mi piace accendere incensi e candele profumate, note mediterranee e floreali sono le mie preferite, ma non amo gli odori troppo forti ed artefatti.

Un rito prima di coricarsi. Mi strucco con ‘Non ti scordar di me’ crema struccante a base di cera d’api della Lush, poi utilizzo un tonico a base di acqua di pompelmo sempre della Lush, poi raccolgo i capelli in uno chignon o in una treccia, in modo da non averli troppo in disordine al risveglio.

Come si tiene in forma? In inverno seguo corsi di aerobica nella palestra Mensana di Anacapri, in estate amo fare lunghe passeggiate con Morgan, il mio cane, che mi segue anche sulla seggiovia.

Segue una dieta? E’ difficile seguire una dieta dovendo provare tutti i nuovi prodotti e i piatti da proporre ai clienti della Vinoteca della Zagara. Abitualmente mangio molta pasta e pane, ne sono ghiotta, e verdure di stagione coltivate nel giardino di casa dal mio papà.

Come si rilassa? Mi rilasso con uno Spritz al tramonto, di solito al Maliblù, baretto sulla spiaggia del Faro.

Quante volte si guarda allo specchio? Ogni volta che incrocio una superficie riflettente quando mi sento bene, mai quando mi sento uno straccio.

Rossetto preferito. Dipende dalle stagioni, in primavera il color ciclamino, estate arancio corallo, autunno rosso Valentino, inverno color borgogna. Nessuna preferenza per quello che riguarda i brand.

Smalto preferito. La manicure è il mio punto debole, amo lo smalto rosso ma non lo porto quasi mai perché ho le unghie molto corte e fragili.

Bagno o doccia? Doccia, il bagno mi rilassa fin troppo, perdo delle ore.

Crema viso must-have. Mia nonna me ne ha regalata una della Guerlain, Abeille Royale, é a base di miele, rende la pelle luminosissima e liscissima.

Un disastro beauty.  Quand’ero adolescente pasticciavo con la pinzetta delle sopracciglia, il risultato era sempre un disastro.

Nella sua beauty routine qual è il prodotto indispensabile?  Eau Thermale Avène idrata ma non rende la pelle lucida, per me che ho la pelle mista è un toccasana.

Una mania beauty. Le sopracciglia sempre in ordine e labbra sempre idratate, uso uno stick all’aloe vera della Planter’s.

Un cibo che la fa sentire bene. Il gelato a cioccolato e a mandorla rigorosamente in cialda di Buonocore.

Indirizzi beauty preferiti. Rita Ipomea la mia estetista di fiducia, Raffaele Vanacore parrucchiere di tutta la famiglia. Per l’acquisto di prodotti beauty da qualche anno ormai la mia scelta ricade su prodotti naturali che mi faccio consigliare dagli esperti delle parafarmacie di Anacapri, per il make-up scelgo Margherita in piazza Santa Sofia.

 

Be first to comment

Rispondi