Beauty routine: Marina Donato, Beauty Editor & Blogger

Alla scoperta della beauty routine di Marina Donato, beauty editor e blogger, founder del sito BeautyMarinaD

Vive a Genova, ha studiato da notaio e ha una folle passione per la cosmetica. Quello che i profani riassumono con il termine prodotti di bellezza, per lei è un mondo di mille aromi, colori, sfumature e, naturalmente, marche. È aggiornatissima sulle novità, conosce ogni crema e ogni ritrovato per il make up. Testa i prodotti e li mette a confronto. Membro della Giuria Tecnica di Accademia del Profumo, ha collaborato per due anni con la testata giornalistica Elle.it e, successivamente, con MTV Style Alert, Playboy Italia, UP! Style Magazine e Extrait. Scrive recensioni professionali per Neos 1911, è founder & editor di BeautyMarinaD. Questa é la sua beauty routine.

Un succo detox o una tisana che ama bere.  Amo sorseggiare gli infusi Yogi Tea, legati ad antiche tradizioni d’Oriente, sia nella versione detox sia in quella rilassante per la sera.

Il suo profumo preferito. Il profumo è alchimia, passione, emozione. Mi piace cambiare ogni giorno, scegliendo a seconda dell’umore, dell’abito e dell’occasione. Fatta questa doverosa premessa, non potrei rinunciare alla collezione Les Exclusifs (ispirata alla vita di Mademoiselle) e ai pregiati Parfums della Maison Chanel.

L’essenza per la casa preferita. Immancabile, soprattutto in autunno/inverno, una profumazione calda, accogliente, avvolgente: Tabacco 1815 di Teatro Fragranze Uniche.

Un rito prima di coricarsi.  Vaporizzare nell’aria e sul cuscino una fragranza calmante e rasserenante, che concili sonno e dolci sogni.

Cosa fa per mantenersi in forma? Lunghe passeggiate al mare oppure immersa nei boschi e nella natura.

Segue una dieta? La classica e salutare dieta mediterranea, pur avendo una particolare predilezione per la cucina asiatica e orientale.

Come si rilassa?  Contemplando (e respirando) il mio amato mare, in ogni periodo dell’anno e in ogni condizione climatica.

Rossetto preferitoUna Beauty addicted che non indossa rossetti… Ebbene sì! Per sublimare e illuminare il sorriso, utilizzo quasi esclusivamente balsami e lip gloss, che colorano le labbra in trasparenza.

Smalto preferitoSono umorale (anche in questo): passo dalla manicure “nude” al rosso cupo, misterioso e sensuale, in un batter di ciglia.

I prodotti di make-up che usa. “You’re in desperate need of Chanel”, citando una celebre frase tratta dal film del 2006, Il diavolo veste Prada. Una risposta ironica, relativa anche alle due domande precedenti, per sottolineare la mia predilezione per il maquillage della Maison di rue Cambon.

Nella sua beauty routine qual è il prodotto al quale non rinuncerebbe mai e perché?  Acqua Distillata di Petali di Rosa: l’unico tonico rinfrescante, lenitivo e addolcente, che la mia pelle reattiva e sensibile tollera.

Un disastro beauty. Fino ad ora, nessun disastro. Ma “mai dire mai”…

I prodotti che usa per la cura del viso, citare marchi. La già citata Acqua Distillata di Petali di Rosa (prodotta e commercializzata da Erboristeria Magentina) e, immancabile, una crema anti-età da giorno, che protegga il volto da sbalzi climatici, agenti atmosferici e raggi nocivi del sole: All Day All Year by Sisley Paris.

I prodotti che usa per il corpo. Texture in olio anti-age – tonificanti, elasticizzanti, effetto seta – di tutte le marche esistenti (Carita, Clarins, Nuxe, St Barth, Dr. Taffi e non solo…)

Una mania beauty. Non pervenuta.

Un cibo che la fa sentire bene. Le fragole, biologiche e di stagione. Mi hanno sempre regalato una sensazione di benessere e vivace freschezza.

Nel suo frigo non mancano mai…I cubetti di ghiaccio alla Camomilla o all’Acqua di Rose. Per emergenze beauty (gonfiori, rossori e simili) dell’ultimo minuto.

Segue un sito, un canale youtube, un account instagram dedicato al beauty? Se sì quale? Seguo unicamente amiche e colleghe che apprezzo e stimo, su Instagram.

Preferisce comprare in profumeria oppure online? In entrambi i modi: in profumeria, per lasciarsi trasportare da emozionanti percorsi olfattivi e sperimentare con mano nuove texture e colori; online, per rifornire il mio beauty-case – in modo semplice, immediato e veloce – dei prodotti di cui non posso più fare a meno.

C’è qualcosa che secondo lei manca alle profumerie italiane? Non credo. Soprattutto se si parla di profumerie di nicchia, che ricercano ogni giorno qualità, esclusività e eccellenza.