Beauty routine: Marina Lebeau, imprenditrice

Alla scoperta della beauty routine di Marina Lebeau, imprenditrice. I prodotti che ama e quelli di cui non può più fare a meno….

“Mi chiamo Marina Lebeau sono nata a Verona, nella città dell’amore, e fin da bambina ne ho coltivato uno veramente grande e importante: quello per i profumi. Ho avuto la fortuna di iniziare a lavorare molto presto nel settore, nell’antica boutique della mia città dove si trovano tutte le aziende di profumeria artistica storiche, con le quali ho iniziato il mio percorso di studio del profumo. Grazie a questo lavoro ho potuto accedere ad alcuni corsi di formazione per addetti al settore, ed è stato così che dentro di me è nato il desiderio di riuscire un giorno a realizzare il sogno di aprire un negozio tutto mio, dove poter condividere con il mondo la mia grande passione per il profumo. Corso dopo corso, anno dopo anno, libro dopo libro, annusando ogni giorno capolavori da raccontare alle persone che mi trovavo di fronte, ho cercato sempre di non perdere la curiosità che mi caratterizza e per questo motivo forse non ho mai smesso di misurare le mie capacità, convincendomi che prima o poi il mio sogno lo avrei realizzato. Così un anno fa, dopo un lungo percorso iniziato dopo la scuola, finalmente ho potuto aprire la mia profumeria, dove continuo ogni giorno a fare la “cantastorie”, e dove cerco di avvicinare più persone possibile al mondo della profumeria d’arte.”

Il profumo per me é….Tutto. Sarà banale come risposta, ma ho scelto di dedicarmi alla parola “profumo” in tutte le sue declinazioni da parecchio tempo, e se ci si ferma un attimo a pensare non esiste nulla che non abbia profumo, conseguentemente ogni istante, ogni momento, ogni persona/oggetto/animale/opera ha ed è un profumo quindi è tutto.
Tutto è profumo.

Il mio profumo preferito. Noir de Noir di Tom Ford Private Blend. E’ un amore che ho da tanto tempo, perché mi fa sentire, come dire…vestita bene. L’Ombre Dans l’Eau di Diptyque, lo trovo ancora oggi sorprendente, anche se ultimamente lo indosso molto poco mi capita spesso di prendere la boccetta per annusarla! Tea for Two, ha consacrato il mio amore per l’Artisan Parfumeur, ed è stato il primo profumo che ho comprato. Hira di SHL resta, e credo sempre resterà, la mia corazza per eccellenza.

La mia casa profuma di….  Adoro le candele, le preferisco indubbiamente ai diffusori. La candela che solitamente scelgo per la mia casa è Musc di Diptyque. Indipendentemente dalla stagione mi fa sentire esattamente a casa. Ho scoperto i pout pourri di Mad Ed Len da poco, e l’aroma Sang Bleu sta diventando un’ossessione. Last but not least: incensi ovunque, non mi meraviglierei di aprire il frigo e trovarne anche lì dentro. Li compro nei mercati; cristalli, conetti, stik, ottimi anche quelli di NipponKodo comprati da poco ma super validi.

I miei prodotti di skincare preferiti.  Mi strucco con un guanto in fibra d’argento, è uno strumento ottimo per rimuovere il make up anche sulle pelli più sensibili, e per quel poco che uso di trucco è più che sufficiente. Concludo poi la detersione con il  Detox Face Wash di Apoem Barcelona (consigliatissimo!). L’altro generatore di miracoli è il metamorphose di Sepai. È una polvere da miscelare all’acqua e si usa come esfoliante e rigenerante per qualsiasi tipo di pelle (avendo una pelle particolarmente spessa posso usarlo anche 3/4 volte alla settimana, e come avrete intuito sono un’ossessiva compulsiva, non posso pensare di non usare qualcosa che mi piace quando e quanto voglio). Comunque, non ho mai provato nulla di più performante sulla mia pelle! L’unico prodotto che uso sulla pelle è il siero allo ialuronico, ne provo sempre diversi devo ancora trovare l’amore della vita.

Per i miei capelli uso…  Solo ed esclusivamente David Mallet, sono pazza per il suo Hair Serum  e la Volume Powder. Essenziali per chi li esige sempre belli, sani e in ordine.

Per il corpo invece… Preferisco gli oli alle creme. L’olio per il corpo di Diptyque Voile Satin è un rito beauty che proseguo da anni, dopo la doccia, estate/inverno, insomma sempre. Il Replenish Body Oil di Apoem è il mio ultimo ingresso sulla mensola delle “medicine” e il Rose Oil di Susanne Kauffman è un altro prodotto che tengo sempre pronto all’uso.

Una mania beauty.  Scrub alle labbra con il miele cristallizzato.

Un disastro beauty. Per ora mai capitato o trovato grazie a Dio.

Rossetto preferito. Rouge Allure Ink n152 choquant di Chanel.

I miei prodotti di makeup.  La base tratante di Rivoli Geneve, la uso al posto del fondotinta e lo trovo un prodotto eccezionale, posso dire che ne sono ossessionata! Altri fondamentali per me sono il mascara “inimitable” di Chanel e, chiaro, la tinta per labbra citata prima.

Non potrei vivere senza….La base trattante di Rivoli Geneve Italia, confermo che è a oggi il prodotto a cui non rinuncerei mai.

Mi documento sulle tematiche beauty  su vari canali, ma non uno in particolare. Consulto Instagram perché ogni pagina che seguo è la mia fonte primaria di informazioni relative alle novità ai trend agli eventi legati al mondo del beauty.

Un succo detox o una tisana che amo bere.  The Vert Iskandar di Mariage Freres, lo adoro, da quando l’ho scoperto ne sono “dipendente”. Amo anche prepararmelo, lo lascio tutta la notte in infusione a freddo ( circa un litro d’acqua)  e il giorno dopo lo porto sempre con me, rigorosamente in bottiglia di vetro ( ne uso una vuota di acqua Voss) ed é la prima cosa che bevo al mattino.

Un rito prima di coricarmi. Sono due. Leggere qualsiasi cosa sia scritto su carta (no iPhone) anche tre righe, ma leggere. Spazzolare i capelli, quello però credo sia un tic!

Come mi mantenengo in forma. Gioco a tennis e faccio yoga.

Dieta o non dieta….. No. Non ce la faccio, è più forte di me. Sono sempre stata un pò anarchica, anche lo studio diventó per me la prima arma contro l’autorità scolastica, avevo capito che se fossi stata impeccabile avrei goduto di qualsiasi beneficio di libertà dall’alto. Ho sempre seguito un pò il principio del conoscere una regola per poterla ovviare. Ma sulla dieta, ci sto lavorando.

Mi rilasso. Ascoltando musica, credo che sia il più grande tranquillante del pianeta. Spazio, non ho un genere preferito, basta avere le “flebo” nelle orecchie e il mondo esterno si chiude, si apre quello interiore e ci si rilassa per forza.

L’argomento che mi appassiona di più in tema beauty & wellness…Indovinate un pò? La dieta!