Beauty routine: Martina Ferri Faggioli

La beauty routine di Martina Ferri Faggioli, fashion designer e mente creativa del nuovo brand di calzature Ouigal

di Vanessa Caputo

Se amate le scarpe e non riuscite a tornare a casa senza un nuovo paio segnatevi questo nome: Ouigal, nuovissimo brand  italiano che ha esordito la scorsa stagione, catturando l’interesse di stampa e buyer, e destinato a fare grande strada. Dietro Ouigal l’estro creativo di Martina Ferri Faggioli, un diploma in Fashion Design all’Istituto Marangoni di Milano, due progetti personali di abbigliamento, “Mina Art” e “Wild Lily”, e l’esperienza e il savoir-faire del calzaturificio Falca, nato come suolificio per zoccoli in legno e sughero, alle spalle decenni di collaborazioni con brand internazionali. Falca ha stretto un accordo di collaborazione con la giovane designer e il risultato é Ouigal, una linea di scarpe Made in Italy realizzate in materiali naturali: pelle, legno, sughero, corda, che mixa l’amore per la raffinatezza francese e il relax californiano.

Un succo detox o una tisana che ama bere.  Centrifugato di sedano zenzero finocchio e limone oppure adoro l’infuso liquirizia cannella di Pukka.

Il suo profumo preferito. Sono una vera appassionata di profumi e mi piace cambiare in base alle occasioni anche se da sempre il mio profumo è “Gypsy Water” di Byredo, lo adoro perché in quella fragranza ormai mi riconosco. Gli speciali sono “White Fire” di Tiziana Terenzi, “Alfa” e “Id” di Mendittorosa e “Ofresia” di Dyptique.

L’essenza per la casa preferita. Fiori freschi meglio se lilium.

Un rito prima di coricarsi. Vitamina E in gocce al posto dell’idratante.

Cosa fa per mantenersi in forma? Cerco di limitare lo stress regalandomi qualche momento di relax e più ore di sonno possibili. Sono comunque un’amante dello sport e dedico almeno un paio d’ore a settimana ad Interval training, circuiti funzionali e palestra.

Segue una dieta? Cerco di mangiare sano ma sono golosa e nella mia dieta quotidiana non manca mai qualche quadretto di cioccolato, non posso proprio farne a meno.

Come si rilassa? Leggo tantissimo e scrivo più che posso, mi libera la mente. Una volta la settimana cerco di non farmi mai mancare una bella nuotata, sauna ed idromassaggio.

Quante volte si guarda allo specchio? Al mattino appena sveglia e la sera per struccarmi.

Rossetto preferito. “Melted” di Too Faced colore Nude.

Smalto preferito. Yves Saint Laurent n.22 Beige Leger.

Bagno o doccia? Doccia.

Nella sua routine beauty qual è il prodotto al quale non rinuncerebbe mai e perché?  L’acqua micellare di Filorga: va bene sia come tonico sia come struccante.

Un disastro beauty. Sicuramente quando ho avuto la malaugurata idea di tagliare i capelli a caschetto sopra le orecchie.

Crema viso feticcio. Vea Crema PF è perfetta per me che ho una pelle molto sensibile e delicata. Nonostante sia olivastra ho parecchie lentiggini quindi sopra la crema uso un filtro solare 50.

I prodotti di make-up che porta sempre in borsa con lei“Natural Face Palette” di Too Faced perché c’è tutto il necessario per un ritocco veloce in un formato comodissimo ed il mascara “Perversion” di Urban Decay per ciglia extralarge.

Una mania beauty. Lo scrub corpo fai da te a base di fondi di caffè, sale marino ed olio di oliva.

Un cibo che la fa sentire bene. Cioccolato.

Nel suo frigo non manca mai. Avocado, crema di mandorle, olive nere e acciughe.

Gli indirizzi beauty preferiti della sua città. Abito a Verona. Oysia Profumeria Artistica – Via Pescheria Vecchia, 5 Verona: perché la sua selezione di fragranze è assolutamente di ricerca e fuori dal coro. Maison 22 Esthetique – Via IV Novembre, 1/d Verona: per il miglior manicure e pedicure della città. Vania Villa: personal trainer in Virgin Active per rimettersi in forma quando serve

More from Vanessa Caputo
Roja Dova: Itinerari olfattivi
Alla scoperta di Londra in compagnia del maestro profumiere Roja Dove che ha selezionato...
Read More

Rispondi