Beauty routine: Roberto Basciu

Alla scoperta della beauty routine dei gentleman italiani: Roberto Basciu, interior designer. I prodotti beauty che ama é perché…

“Mi occupo di interior design e da qualche stagione anche di moda con il mio progetto Roberto Basciu Project. Sono nato e cresciuto in Svizzera, ma vivo da anni sotto il sole della Sardegna facendo di continuo la spola con Milano e Roma per seguire il mio lavoro che mi porta di qua e di là.  I progetti speciali mi appassionano da sempre: Da quelli per le abitazioni private fino alle boutique che ho realizzato, per finire con il mio progetto di abbigliamento e oggetti per la casa ispirati sempre alle tradizioni della Sardegna. Questo è la mia beauty routine”.

Un succo detox, té o una tisana che ama bere.  Te’ da sempre. Mi ricorda l’infanzia, quello delle 5 era un rito. Tra i preferiti Te Ching wo per colazione e Yamashiro (té verde) per piacevoli momenti di relax.

Il profumo preferito, e perché le piace.  Mahon Leather di Floris London. Lo usava mio nonno, una piacevole tradizione di famiglia.

L’essenza per la casa preferit. Quelle francesi di Diptyque, belle anche da vedersi.

Un rito prima di coricarsi. Il mio rito lo dedico alla mia barba (vera ossessione). Prima una spazzolata e poi metto un balsamo del Capt Fawcett’s Booze & Baccy.

I prodotti beauty indispensabili. Uso solo prodotti ipoallergici testati su pelli sensibili come quelli della Vichy. Dal gel doccia al deodorante passando per il trattamento idratante antifatica viso+occhi. Per i capelli uso shampoo eco-bio come quello all’olio d’Argan della Avril oppure della Biofficina Toscana.

Cosa fa per mantenersi in forma? Lunghe passeggiate in riva al mare. Anche d’inverno.

Come si rilassa? Sempre al mare; Il suo rumore mi rilassa come poche cose al mondo. Paradossalmente mi rilasso anche guidando in compagnia dell’ottima musica. Ho un debole per le colonne sonore e il jazz.

Quante volte si guarda allo specchio? Troppe 😃 Ahime’ sono vanitosissimo.

Bagno o doccia? Doccia. La trovo più energizzante. La vasca solo quando ho bisogno di coccole, con un buon sottofondo di musica e le mie adorate candele.

Un cibo che la fa stare bene. La pizza. La mangerei sempre e in tutte le varianti possibili.

Un vizio che si concede. La cioccolata, ne vado pazzo. Mi porto dietro i ricordi di un’infanzia passata in Svizzera dove non mancava di certo. Preferisco quella con le nocciole e l’uvetta.

Una mania beauty. I massaggi.

Nella sua routine beauty qual è il prodotto al quale non rinuncerebbe mai? E perché? Non rinuncerei mai ai prodotti per la barba, come l’olio di Apothercary 87 alla fragranza di mango e vaniglia.

Cosa non manca mai nel suo frigorifero. Frutta e verdura.

Indirizzi beauty preferiti Sempre legati alla barba. In Sardegna Alessandro Skillbarber  oramai amico e confidente. E a Milano Bull Frog. E quando mi voglio premiare scelgo di rilassarmi al Forte Village di Santa Margherita di Pula: talassoterapia e massaggi.