Beauty routine: Samantha Scaloni

La beauty routine di Samantha Scaloni, copywriter.

Milanese da quasi 4 anni. Per gli altri 25 umbra, di quell’Umbria che quando le chiedono “Di dove sei?” deve sempre spiegare dov’è Terni. Comunque è per metà francese. Una laurea in Lettere Moderne e un master allo IED l’hanno portata a diventare copywriter, prima in DLV BBDO e ora in Armando Testa. Ama scrivere, ma di più inventare e raccontare storie. Possibilmente belle. Adora i suoi nonni e le loro foto da giovani, il suo gatto nero Bartolomeo, i viaggi, la moda, l’astrologia, Parigi e i libri. Tanti, ma tanti libri. Ecco la sua beauty routine.

Un succo detox o una tisana che ama bere. Adoro la frutta asprissima: la mattina c’è solo Tropicana Pompelmo Rosa. Poi centrifugati con lo zenzero durante il giorno e tè alla menta la sera, che fa tanto Marrakech. Uno dei miei posti del cuore.

Profumo preferito. Jo Malone, ne combino di tutti gli odori. Lime, Basil & Mandarin con Wood Sage & Sea Salt, ma anche White Jasmine & Mint con Pomegranate Noir.

Essenza per la casa preferita. Fiori freschi che prendo al mercato il sabato mattina, impazzisco per peonie e ranuncoli. E poi Midsummer’s Night di Yankee Candle.

Un rito prima di coricarsi. Libro più bacio della buonanotte.

Cosa fa per mantenersi in forma? Rido un sacco. Dicono che la felicità faccia bene.

Segue una dieta? Mai fatta una, sono troppo incostante.

Come si rilassa? Con tanti libri, Peanuts, ricette, shopping, film, serie tv e sesso.

Quante volte si guarda allo specchio? Dipende da quanti specchi ci sono in giro.

Rossetto preferito. Peach Beige della limited edition di Pedro Lourenço per MAC. Per me il rossetto o è rosso o è nude.

Smalto preferito. Rosso acceso o corallo per le mani, nero per i piedi. Di Chanel, Essie o Opi.

I prodotti beauty nella sua borsa, quelli da da cui non si separa mai. Il blush Orgasm di Nars, (leggero, illumina e regala una bellezza naturale), un kohl nero di Topshop (bello fuori e a lunga durata) e il lip balm Rose Salve di C.O. Bigelow.

I prodotti per la cura del corpo e dei capelli. Non ho una particolare addiction per i prodotti per capelli. Lo shampoo che uso di più è Johnson Baby. Giuro. Mi ricorda quand’ero bambina. Però aggiungo sempre uno spruzzo del Trilliant di Sebastian per salvarli da phon e piastra. E sentirmi più figa.

Bagno o doccia? La doccia di mattina, il bagno di domenica.

Un disastro beauty. L’ultima frangia. Mannaggia.

Crema viso feticcio. Al momento DiorSnow, delicato sulla pelle e si asciuga subito.

Una mania beauty. Il piegaciglia di Diego Dalla Palma.

Un cibo che la fa sentire bene. La pizza. E la quiche lorraine di nonna Olga.

Cosa non manca mai nel suo frigorifero. Fragole. Finocchi. Coca-Cola.

Gli indirizzi beauty preferiti della sua città. Tante coccole da Bahama Mama, mani e piedi da Violette. E a Parigi, il primo che mi viene in mente è sempre uno: Colette.

Be first to comment

Rispondi