Beauty routine: Vania Saponaro

I prodotti feticcio della beauty routine di Vania Saponaro, imprenditrice.

Dalla facoltà di giurisprudenza passando per gli showroom di importanti brand luxury come assistente buyer, fino a che non diventa mamma e crea qualcosa che prima non c’era, un piccolo concept per bambini, Moine e Versetti che si trasforma nel giro di pochi anni da boutique a consulenza mondo baby. Nel frattempo oltre alle sue bimbe, accudisce da ormai 6 anni il progetto“Le Pezze”, la collezione di urban foulard fatta di tessuti da camiceria abbinati alla felpa grigio jogging, reso il tutto un pochino più folk grazie ad una passamaneria di piccoli pompom. “Andare a cercare i tessuti, pensare agli abbinamenti… è una dipendenza, una passione che da senso a tutto il mio percorso di bambina gattonante in mezzo ai fili e ai gessetti da sarta di mia nonna e di mia zia e di un papà fissato con il gioco di capire da bendato la composizione “spannometrica” dei tessuti. In tutto questo la fortuna e il privilegio di potere lavorare da casa e poter andare finalmente a prendere ogni giorno le bambine a scuola, pranzare insieme e ridare il giusto valore al tempo”.  Ecco la sua beauty routine.

Un succo detox o una tisana che ama bere. Un po’ di tempo fa, in occasione dell’apertura del monomarca di via Vicotor Hugo ho avuto la possibilità di partecipare ad una degustazione di tisane Lov Organic. Confidando di soffrire di mal di testa mi è stato suggerito un mix di verbena e menta verde. Da allora è il mio “say hello” a qualsiasi fastidio è lui.

Profumo preferito. Teint de Neige di Lorenzo Villoresi.

Essenza per la casa preferita. Non ne uso.

Un rito prima di coricarsi. Mi metto a pancia in giù e penso solo alle cose belle, poi scelgo letteralmente il mio sogno e mi addormento pensando a quello che vorrei sognare.

Cosa fa per mantenersi in forma. Niente.

Segue una dieta? No, però non pasticcio mai, non cedendo a nessuna tentazione mai e per nessun motivo, e mangio solo durante i pasti.

Come si rilassa. Quando non lavoro sono sempre rilassata! E’ immediato… chiudo il computer… relax! Per amplificare il potere del pc spento un bagno caldo con gli oli essenziali di Dr. Hauschka.

Quante volte si guarda allo specchio? Quasi niente e dovrei invece! In tutta la casa ne abbiamo solo due, in bagno, sopra il lavandino. Quindi anche a volere dovrei arrampicarmi su una scala per avere una visione completa

Rossetto preferito. Non è un mio rito, ne ho però lo stesso uno, rigorosamente rosso di Dr. Hauschka, lo tengo per quando mi voglio dare un tono.

Smalto preferito. E’ come un gioco, che di solito faccio in estate, attendendo pazientemente la palette di Dior. L’anno scorso è stata mania per il colore sailor 700 quest’anno non so ancora.

Bagno o doccia? Doccia in estate, bagno in autunno, inverno e primavera. E le saponette al gelsomino di Fragonard.

Nella sua beauty routine a cosa non rinuncerebbe mai? Le mie 8 ore di sonno.

Un disastro beauty. Da ragazzina ho confuso un sapone liquido per una maschera facendomi venire le bolle, ieri il balsamo al posto dello shampoo.

Crema viso feticcio. Forever Youth di Yves Saint Laurent e le perle alla rosa di Weleda.

I prodotti per la cura dei capelli e del corpo. Appena posso vado dal parrucchiere, a casa invece sto ancora cercando la mia strada.

I prodotti di make up sempre con me. Ho sempre con me un fondotinta compatto, Kanebo Sensai Compact Case, che non uso praticamente mai, ma che mi piace avere per sicurezza sempre con me. Sicurezza di che non so, ma è lì.

Una mania beauty. Le sopracciglia, le pettino più dei capelli. Si, sono folte!

Un cibo che la fa sentire bene. Se parliamo di cose sane in principio era il salmone, ora è l’ avocado di Roby e Marta . Se parliamo di felicità la brioche di Sissi quando sono a Milano e la brioche del Bar I due Mondi ai 5 cereali quando sono al lago. E poi ci sarebbero i biscotti al farro che mi trova solo la mia amichetta Monia. Ma anche la pasta con le zucchine e i gamberi che mi fa il mio fidanzato e il messicano sempre by il mio fidanzato da gustare con i miei amici Silvan e Felice Mondinello. Ecco ci sarebbe anche riso patate e cozze di mia mamma milanese, su input di mia nonna barese, e anche le lasagne rassicuranti e alte tre piani di mia suocera Alba. La pasta fatta in casa degli Jannini e l’indiano dei Misitani, tutte cose che sanno di stare bene insieme.

Nel suo frigo non manca mai: dentro manca sempre tutto, sopra e fuori dal frigo non manca mai una bottiglia di Gattinara, che è stato consacrato ad unanimità il vino dell’amicizia.

Gli indirizzi beauty nella mia città: la mia città d’adozione e dove vivo è Sesto Calende sul Lago Maggiore. E’ molto piccola ma offre due piccole perle preziose. Il centro estetico Essenza del Benessere Sesto Calende dove il trattamento è sempre e solo super personalizzato e stra curato, utilizzando solo prodotti eco sostenibili e molto efficaci. E il parrucchiere di Daniela Costanzo, dove prima di ogni vezzo estetico c’è un pensiero profondo per la cute del capello.

Be first to comment

Rispondi