ELEONORA PRATELLI: la beauty routine della Founder and Ceo di Suite19

I prodotti che ama di più, e che consiglia, Eleonora Pratelli; Founder and Ceo di Suite19, boutique agency specializzata in celebrities endorsement

Si muove con disinvoltura nel mondo del cinema, della moda e delle celebrities perché il lavoro di Eleonora Pratelli consiste nel seguire l’immagine delle dive del grande schermo. Ha iniziato la sua carriera nel 1997 come “Celebrity Consultant” importanti brands si moda, fino al 2004, quando fonda Suite19, Boutique Agency che opera nel settore del lusso e della moda, specializzata in “celebrities endorsement”, sia su star italiane che internazionali, per conto di importanti maison. Sposata con l’attore Giuseppe Fiorello, mamma di Anita e Nicola spesso in viaggio per lavoro, o per incontrare i suoi amici sparsi per il mondo, appena può si rilassa con la sua famiglia, a casa, o partono tutti insieme destinazione Umbria e Toscana. Questa è la sua beauty routine

AMO FOLLEMENTE I PROFUMI e mi affeziono ad essi. C’è sempre un profumo nella mia vita: mi piace associare e ricordare persone e momenti con dei profumi; ad esempio il l’Eau de Bonpoint mi ricorda la nascita di Anita (17 anni) e i suoi primi anni d’infanzia, mentre Bvlgari Petits et Mamas mi ricorda la nascita di mio figlio Nicola (15 anni). Oggi che sono cresciuti li ho abituati a scegliere un loro profumo, e a non indossare qualsiasi essenza: Anita ha scelto Confetto di Profvmvm Roma, quando passa lascia una scia come l’odore dello zucchero filato al vento, Nicola ha scelto Talcum di Officina delle Essenze.

Anni fa entrai da Campo Marzio, profumeria di prodotti di nicchia a Roma (Via Vittoria 52), dissi a Diego che avevo voglia di un nuovo profumo, lui mi fece alcune domande e mi selezionò immediatamente Aqua Universalis di Maison Francis Kurkdjian: fu amore a prima vista. Comprai persino il sapone per lavare la biancheria. Negli ultimi quattro anni alcune persone sentivano in me un buon profumo e mi chiedevano quale fosse… almeno venti si sono innamorate di quel profumo e lo hanno iniziato ad usare (e ne sono felice!).

Lo scorso anno però ho sentito l’esigenza di cambiare, volevo trovare qualcosa di nuovo. A settembre scorso in un viaggio di lavoro a NY per la sfilata di Michael Kors, sono entrata da Barneys con la mia amica Francesca, che mi conosce molto bene, lei è andata dritta da Byredo e mi ha fatto scoprire Blanche: l’ho sentito subito il “mio profumo”, sia per il packaging essenziale, pulito, bianco e nero che per la fragranza trasparente che suggerisce l’odore di pulito, del cotone appena lavato. Lo uso ogni giorno e mi mette di buon umore.

A Maggio ero a Cannes per lavoro durante il Festival sempre con la mia amica Francesca e siamo entrate in una piccolissima profumeria ma con una selezione di prodotti di nicchia bellissimi ed ho scoperto Woman in Gold di Kilian, fragranza ispirata ad Adele una donna colta e sofisticata, vulnerabile e caparbia, che Gustav Klimt dipinse due volte. Il profumo evoca una donna fatta di contrasti di personalità è una fragranza complessa, intrigante e voluttuosa: le note di cuore sono Rosa e Vaniglia Assoluta.

Alterno le due fragranze a seconda delle giornate e dei momenti.

Un profumo che mi ricorda Parigi con momenti di lavoro e amiche è Costes di Costes: vado molto spesso a Parigi e dormo sempre all’Hotel Costes.

Un altro profumo che amo sentirmi addosso è Bois d’Argent di Dior, ne ho acquistato uno di recente, dopo tanti anni che non lo usavo più, mi ricorda quando ho vissuto a Milano.

Mi piace dormire con la t-shirt del mio compagno che ha ancora il suo profumo.

A casa e in ufficio si respira sempre un profumo, non manca mai una candela, un’essenza: Candela Rouge Absolute di Valentino ed Ernesto di Cire Trudon, Cotton Poplin di Byredo. Oppure un profumo per ambiente Talcum Officina delle Essenze.

Sulle lenzuola spruzzo Toile di Byredo. Una fragranza che sa di pulito, come le lenzuola che asciugano stese al sole.

CHE TIPO DI PELLE HO… Ho una pelle normale, ben idratata, con un bel connettivo, la curo molto, tende ad intossicarsi nei momenti di particolare stress -come dice la mia facialist Claudia Ferretti del centro Dermoestetica Roma. Appena posso mi ritaglio un’ora per il trattamento viso che consiste prima nella detersione e microdermoabrasione, poi viene stimolata la cute con un bellissimo massaggio connettivale che prepara la pelle a ricevere tutte le sostanze attive per mantenere la mia pelle sana e contrastare l’invecchiamento cutaneo. Dopo lunghi viaggi di lavoro, il massimo è fare in contemporanea il trattamento del viso ed un trattamento al corpo, perchè la combinazione delle due cose rappresenta per l’organismo il massimo. Questo tipo di trattamento studiato ad hoc sulla mia persona, si modifica di volta in volta in base alle mie necessità, i trattamenti si diversificano a secondo del mio bisogno, spaziano dagli usando oli essenziali, a bendaggi, talassoterapie sempre con l’ausilio delle manualità.

UN PRODOTTO A CUI NON POTREI MAI RINUNCIARE…. Scrub e Peeling sia per il viso che per il corpo: mi rigenerano, mi fanno sentire leggera, pulita.

Per il viso alterno Blue Peel di Farmogal, Alfa Peel di Gerline o Epidermal Re-Textturizing Micro Dermabrasion di Kiehl’s.

Per il corpo Thala Slim di Bené, è un sale con alghe che stimolano il metabolismo attraverso lo iodio è depurante e detossinante e contiene oli essenziali. Lascia la pelle liscia, morbida ed dratata.

E a seguire mi idrato con l’olii o creme: Bené, alterno uva, melograno e champgne a seconda della stagione. Lipikar Lait – La Roche Posay, Crema idratante corpo Blanche di Byredo.

I PRODOTTI DI SKINCARE CHE USO…Per detergere alterno a periodi Glyco e Fibro di Gernetic e latte e tonico di Farmogal

Li consiglio perché detergono e mantengono inalterato il pH della pelle, ma nello stesso tempo apportano oligolementi e nutrienti.

Non possono mai mancare Syncro e Immuno (Gernetic). rappresentano il nutrimento essenziale di apporto quotidiano alle cellule. Soprattutto perché utilizzano le nano tecnologie, ovvero delle piccole particelle che hanno capacità di inglobare gli elementi e portarli dove c’è necessita. Immuno aumenta le difese immunitarie della pelle. Le utilizzo insieme perché una potenzia l’azione dell’altra. D’estate dopo aver preso il sole le utilizzo come maschera per resituire alla pelle l’idratazione giusta.

Come siero uso: Cells Life (Gernetic)è un siero ricchissimo di aminoacidi restitutivo del danneggiamento della cute (rughe, cicatrici)

Feeling Time di Farmogal idrata la pelle in profondità, non unge ha una buona profumazione. E Hydro Serum lifting palpebrale, grazie alla presenza di acido ialuronico distend e tonifica, le palpebre sono una parte delicata e molto esposta al danno ambientale e all’invecchiamento precoce.

Siero Advanced Genefique di Lancome ispirato alla scienza del microbioma della pelle, usandolo mattina e sera la pelle appare giovane e luminosa.

Hydra Filler Mask di Filorga facile da portare anche in viaggio in 15 minuti idrata e rimpolpa il viso.

PER IL MAKEUP INVECE da qualche anno non uso più fondontinta ma prediligo creme leggere o bb cream che illumininano la pelle;

  • Secret Cream di AK Simone Belli è un trattamento completo di idratazione e nutrimento attraverso micro sfere colorate rendono l’incarnato luminoso e perfetto, ha anche un filtro di protezione 30;
  • Chanel Le beiges Eau de Teint colore medium è ultra leggero le microsfere di pigmenti incapsulati si fondono sulla pelle per un effetto nude il colorito appare luminoso e uniforme; la copertura essendo ultra leggera rivela la grana della pelle nella sua naturalezza.
  • Kajal black o brown di AK by Simone Belli facile da usare per uno sguardo imperfetto ed elegante non amo linee troppo nette e sumature costruite
  • Correttore Hourglass natural
  • Blush Ambient Lighting light Glitter illuminante di Hourglass
  • Ombretti in crema di rms facili e veloci da stendere on il dito, illuminano senza appesantire
  • Primer realglow lune+aster
  • Mascara: Chanel Volume, Lancome e Tom Ford
  • Ombretti liquidi EYE TINT di ARMANI BEAUTY Shade 10 Senso e 27Sunset
  • Correttore ed b radiant e Glow skin illuminator di Lilah b
  • Matite per occhi: Charlotte Tiburi colori da Amethyst Aphrodisiac, Smocky Emerald
  • Mascara per le sopracciglia fondamentale
  • Smalto Chanel Rouge Noire o la limited editon per l’hotel Costes “Nuit Au Costes”
  • Lip balm ne ho tantissmi ho una cicatrice sulle labbra e devo sempre tenerla idratata.


Ombretti in mousse Illusione d’Ombre di Chanel satinati noire petroile e adoravo rouge noire che è fuori produzione

ULTIMAMENTE HO SCOPERTO… I Sieri di Baker. I Prodotti Aesop: saponi per le mani con scrub.

Oli dell’antica Farmacia Buly (6 rue Bonaparte Paris) è un ambiente magico che ti riporta indietro nel tempo, il packaging è un’opera d’arte e quando fai acquisti personalizzano le confezioni scrivendo a mano con inchiostro il tuo nome.

Mi piace la linea di make up di Victoria Beckham che unisce il glamour della sua linea moda ad accessori di make up

Fiale al collagene e Filae allo jaluronico di Farmogal. Primer/base The Silk Canvas di Tatcha

Mi piacciono i packaging dei prodotti di Pat McGrath Lab

NUOVI BRANDS CHE VORREI PROVARE… Victoria Beckham by Augustinus Bader che da effetto glowing skin

Air Wrap di Dyson perché mi dicono essere facili da usare con risultato da professionista, utile quando sono in viaggio.

UNA MANIA BEAUTY  Il trattamento laser deep skin resurfacing CO2 che mi faccio fare dal Dott. Nicola Standoli,  un trattemento che illumina, distende, compatta e rende più elastica e uniforme la pelle del viso. Dopo il trattamento il Dott. Standoli mi fa usare una maschera alla vitamina C e acido Ialuronico. Si può fare un trattamento ogni 40 giorni.

Per le gambe invece consiglio la carbossiterapia che consiste nella somministrazione di anidride carbonica per via sottocutanea o intradermica profonda, mediante micro-iniezioni localizzate nelle zone interessate con aghi molto piccoli. La somministrazione di anidride carbonica, permette un abbassamento del pH, mediante la scissione dell’acido carbonico. Questo valore di pH permette un maggior rilascio di ossigeno a livello dei tessuti trattati, migliorando quindi la vascolarizzazioneaumentando lo spessore del derma (lo strato inferiore della cute) e provocando un riarrangiamento del collagenemigliorando quindi la texture cutanea.

C’è poi un massaggio fatto di manovre di varie discipline adattato alle mie esigenze che mi fa Federica del centro Antonella Caracci centro estetico.  Quando mi alzo dal trattamento mi sento nuova e butto fuori liquidi e tossine.
 
Mai senza manicure con Brenda al salone Antonella Caracci via Antonelli 22. O con Maria Carmen che da anni viene a casa mia una Nails Specialist.


SE FOSSI COSTRETTA AD USARE UN UNICO PERODOTTO PER UN ANNO…. per quello che riguarda lo skincare un siero anti-aging che userei anche per il corpo. Come make up il mascara.

PARLANDO DI BELLEZZA ONLINE MI DOCUMENTO SU i canali delle aziende di cui utilizzo i prodotti e il tuoblog.

INTEGRATORI SI’ O NO? In questo periodo uso la Vitamina D, Vitamina C , Omega 3 e Probiotici di Solgar, il magnesio di long life.

QUANDO SI TRATTA DI ACQUISTARE UN PRODOTTO BEAUTY TRA RECENSIONI ONLINE, ARTICOLI SUI MAGAZINE O I CONSIGLI…. seguo molto il consiglio di amiche di cui mi fido e con cui ho affinità per l’argomento, ho molti amici professionisti del settore. A volte leggo le recensioni online.

TRA PROFUMERIA E ONLINE…quando viaggio per lavoro cerco di ritagliarmi qualche ora per fare un giro e scouting di nuovi prodotti. A Parigi per esempio adoro andare da Le Bon Marche, e nelle farmacie super fornite.


IN PROFUMERIA VORREI TROVARE….l’assortimento totale di ogni brand, e anche brand più di nicchia e meno commerciali.

Mi piacciono di più i concept store con idee e prodotti innovativi.

Be first to comment

Rispondi