La beauty routine di Luciana Caramia, giornalista beauty

Pelle mista, una mania per i gel per sopracciglia. Scopriamo insieme i prodotti beauty feticcio di Luciana Caramia, giornalista beauty

Mi chiamo Luciana, ho 41 e sono una beautyaholic. Potrebbe essere l’inizio di una confessione davanti al gruppo di alcolisti anonimi, ma in questo caso, la mia dipendenza è quella dallo shopping beauty. La mia passione per il mondo della bellezza mi accompagna da sempre, tanto da diventare, ormai 15 anni fa, anche il mio lavoro. Scrivo per alcune testate on line, viaggio, testo, annuso. Da quando ci sono i social poi, la mia voglia di scouting di nuovi brand da testare si è ancora più ampliata.

Il profumo è…. madelaine, ricordo, emozione: non è un caso che ami alla follia Un Jardin En Mediterranee di Hermes, perché mi ricorda i sentori della macchia mediterranea o Phylosikos di Diptyque, il fico più odoroso della profumeria.

Profumo preferito. Oltre a quelli citati sopra adoro Ménage a Trois di Zarko Parfum, che mi ha introdotto alla profumeria molecolare e Perviene d’Eugenie di Heeley. Mentre d’inverno indosso spesso Black Orchid di Tom Ford. Mi piace cambiare fragranza con le stagioni come il guardaroba e così alterno profumi freschi e leggeri ad altri più caldi e sensuali. Non sono però una fedelissima perché amo allo stesso tempo scoprire nuovi brand e bouquet.

Il prodotto beauty senza cui non posso vivere…Mai senza un detergente struccante. La sensazione di pelle pulita prima di andare a letto per me è indispensabile. In questo senso, ho adottato da qualche anno a questa parte la doppia pulizia (oleosa e schiumogena) come le coreane e mi trovo benissimo! In particolare amo i detergenti di Dermalogica, brand che ho scoperto lo scorso anno.

Un disastro beauty. Quando decoloravo troppo i capelli! A vent’anni ero dipendente dalle schiariture e ho distrutto la chioma tanto da sensibilizzarla troppo. Ne pago ancora adesso le conseguenze. Nonostante abbia scoperto Olaplex n.3 un trattamento filler che adoro e che ricostruisce la fibra capillare.

I prodotti di skincare che sto usando. Come dicevo credo che la pulizia quotidiana del viso sia il primo step per una pelle sana, presupposto indispensabile per qualsiasi makeup. Per questo adoro i prodotti di pulizia Dermalogica ma anche quelli de L’Estetista Cinica (spumone e Olio denso), poi detergo con il tonico per me indispensabile per bilanciare il ph della pelle. In questo caso uso la Beauty Water di Son&Park, un brand coreano che acquisto da Miin Cosmetics a Milano. È la mia fonte di skincare coreana. È un prodotto multitasking ottimo che non uso solo come tonico ma anche per una veloce pulizia quando non sono molto truccata. Regala una leggera escoriazione perché contiene acido mandelico e non fotosensibilizza (quindi posso usarlo anche sotto il sole pakistano). Gli acidi della frutta (Aha e Bha) sono un’altra recente scoperta che ho inserito nella mia beauty routine dopo i 40. Ho capito che agiscono regalando alla mia pelle mista ma delicata, la giusta esfoliazione, ma senza danneggiarla (come invece accade con gli scrub meccanici). In particolare non posso fare più a meno del Siero Resurfacing di Tata Harper, che applico ogni sera. Quindi passo al siero (il mio mai senza è l’Advanced Night Repair di Estée Lauder) e alla crema. Indispensabile di giorno quella con spf 50: in questo caso, tra le mie preferite c’è ancora un prodotto di Dermalogica con spf 50. È una delle poche creme dotate di filtro così alto a non lasciare la tipica patina bianca sul viso.

Per i capelli invece uso… Non ho uno shampoo del cuore perché amo allo stesso tempo Pantene quanto La Roche Posay ma è nello styling che ho i miei “inossidabili”. Se devo usare una piastra arricciacapelli li proteggo con lo spray Ghd che agisce da termoprotettore. Se voglio un effetto più “beach waves” utilizzo invece il Wave Spray di Ouai. Mentre per proteggerli adoro gli oli di Gisou e Shu Uemura. In particolare ho una vera dipendenza per il profumo alla camelia di quest’ultimo!

Mentre per il corpo…. Abitando al caldo ormai vado a caccia soprattutto delle creme effetto freddo: come il Crio Gel di Collistar o il Lift Minceur di Clarins. In più, vivendo a piedi nudi e passando tanto tempo all’aperto o al sole non posso fare a meno di fare uno scrub corpo almeno una volta a settimana. In questo caso gli scrub agli oli essenziali di Collistar rimangono per me insuperabili!

Una mania beauty. Il gel per le sopracciglia: da quando è uscito anni fa il Gimme bora di Benefit non posso non truccarle, quasi quanto faccio con le ciglia. Ultimamente però sto amando anche il Dipbrow Gel di Anastasia Beverly Hills. Ti cambia lo sguardo in un attimo!

Ho una pelle mista, con tendenza acneica soprattutto sulla zona del mento. Sensibile e secca nell’area degli occhi, insomma difficilissima da bilanciare..

Online mi documento su…..Il mio mondo ispirazione, soprattutto per il makeup è Instagram dove adoro seguire i grandi makeup artist come Hung Vanngo ma anche gli hairstylist come Anh Co Tran.

Tra profumeria e online scelgo… Ultimamente soprattutto online: ho le idee abbastanza chiare sulla mia pelle e sui colori che mi si addicono. Per cui adoro fare shopping su Cult Beauty, Sephora o Lookfantastic.it

Che cosa vorrei trovare in profumeria…Spero che qualcuno capisca che i monomarca, alla Glossier per intenderci, potrebbero rivelarsi un’esperienza molto più appagante.

Un brand o prodotto beauty che ho scoperto ultimamente e che consiglio. La vitamin C mask di Lixir, è fantastica per illuminare in un attimo la pelle. Per quanto riguarda il makeup invece, il brand coreano Dear Dahlia: amo alla follia il loro fondo cushion e i rossetti sono morbidissimi e long lasting allo stesso tempo.

Integratori sì o no? Non credo negli integratori “beauty” ma per colpa della mia anemia non posso fare a meno di integrare la mia dieta con supplementi di ferro.

Un rito prima di coricarmi. Il balsamo per le labbra: adoro quello di Nuxe e quello di Vis Viva che mi hanno fatto scoprire le ragazze di Noor The Beauty Shop.

Cosa faccio per mantenermi in forma. Cerco di mangiare sano e faccio yoga. Mi ha aiutato tanto dopo il trasferimento all’estero.

Come mi rilasso. Basta un abbraccio dei miei bimbi per sciogliermi… A parte questo, ho notato che quando sono davanti allo specchio e inizio a truccarmi mi dimentico di tutto!

Be first to comment

Rispondi