La beauty routine di Valentina Baldoni, operatrice socio sanitaria

Ha la pelle delicata e una passione per i lip balm e l’idrolato di rosa. Scopriamo insieme la  beauty routine di Valentina Baldoni, operatrice socio sanitaria

0

Mi chiamo Mi chiamo Valentina Baldoni ho 37 anni sono nata e cresciuta a ravenna, per amore mi sono trasferita da qualche anno a Marina Romea un piccolo paesino sul mare poco distante dalla città, il mio compagno ha uno stabilimento balneare quindi per comodità mi sono trasferita io ed è stata una bellissima scoperta e’ un posto magico dove adoro vivere nella semplicità e nella natura. Faccio la “oss” operatore socio sanitario e lavoro in pronto soccorso nell ospedale di ravenna, amo il mio lavoro ma è molto stressante e faticoso, quindi quando posso torno subito nella natura per ricaricarmi, da un paio di anni seguo un percorso di cristallo terapia che ha cambiato il mio modo di vivere la vita, ho intrapreso nuovi interessi e mi sto appassionando all aromaterapia, yoga, meditazione e da poco ho scoperto aura-soma dove ho intrapreso un percorso bellissimo è un dono dallo spirito che ci può far tornare a noi stessi per attraverso i colori, le assenze e cristalli.ho 37 anni sono nata e cresciuta a ravenna, per amore mi sono trasferita da qualche anno a Marina Romea un piccolo paesino sul mare poco distante dalla città, il mio compagno ha uno stabilimento balneare quindi per comodità mi sono trasferita io ed è stata una bellissima scoperta e’ un posto magico dove adoro vivere nella semplicità e nella natura. Faccio la “oss” operatore socio sanitario e lavoro in pronto soccorso nell ospedale di ravenna, amo il mio lavoro ma è molto stressante e faticoso, quindi quando posso torno subito nella natura per ricaricarmi, da un paio di anni seguo un percorso di cristallo terapia che ha cambiato il mio modo di vivere la vita, ho intrapreso nuovi interessi e mi sto appassionando all aromaterapia, yoga, meditazione e da poco ho scoperto aura-soma dove ho intrapreso un percorso bellissimo è un dono dallo spirito che ci può far tornare a noi stessi per attraverso i colori, le assenze e cristalli.

Il profumo per me è storia. Ogni profumo della mia collezione è un racconto, evoca riocordi, emozioni e sensazioni del periodo in cui l’ho acquistato, ecco perché non bastano mai. Mi accorgo che spazio nelle preferenze, a volte simili a volte completamente diverse, a volte riesco o portarli a volte no, nell’olfatto risiede il nostro più antico dei sensi e instaurare con i profumi una relazione vera e propria penso che sia un esperienza bellissima da vivevere con noi stessi.

Il mio profumo preferito: uno dei miei preferiti in assoluto e Super Cedar di Byredo è un profumo che ha carattere, lo senti che c’è. Ricoda l’odore dei banchi del liceo, delle aule, ti riporta a quella leggerezza… amo proprio sentirlo nell’aria, intorno a me. Un altro che adoro e Not a Parfume di Juliette as A Gun, è un molecolare quindi è un rapporto di amore e odio. Lo vorrei sentire sempre; é da abbraccio, pulito, coccoloso, ti lascia il suo perché, ho finalmente una collega che lo usa e almeno mi gusto la sua scia. Un altro profumo speciale da pace dei sensi è L’Eau d’Hiver di Frederic Malle, il profumo quando stai bene con te stessa te lo metti e tiri un sospiro di sollievo e una coccola. Il mio ultimo acquisto invece è  Noir exquise dell’Artisan Parfumeur, è equilibratissimo, dolce il giusto. Di solito quando mi butto sui dolci, che amo, poi mi scoraggio perché tanti sono esagerati, smagosi e sconati questo invece è il dolce perfetto da bacio sul collo. Il prossimo acquisto invece che freme e che ha lasciato il segno è Vanhera di Laboratorio Olfattivo. Una vaniglia misteriosa non vedo l’ora di averlo nella mia collezione.

Non potrei mai rinunciare all’idrolato di rose, solitamente lo acquisto in un’erboristeria antica della mia citta, è di loro produzione, si chiama Giorgioni.  Dopo la detersione amo proprio vaporizzarlo sulla pelle del viso pulita con un piccolo dispenser spray.

Un disastro beauty…i fanghi di alga Guam. Ho combinato un disastro vero e proprio, ho sporcato ovunque, con quella pellicola da avvolgerti intorno le gambe. Ero partita con le migliori delle intenzioni invece mi è passato il sentimento.

I prodotti di skincare che sto usando e che amo. Sono passata dall’utilizzo di creme costose, e di marchi molto famosi, a linee bio, alcune di aziende della mia zona che hanno creato marchi di prodotti di cosmesi vegan. Acquisto solitamente in un negozio di cosmesi bio di nome Tadasana qui a ravenna. Amo la detersione  e utilizzo Biodherma sensibio al momento, oppure saponette naturali, che cambio spesso, per non rischiare di sensibilizzare la pelle. Poi utilizzo sempre la mia amata acqua di rose, a seguire le Gocce di Giovinezza di Alchimia Natura. Di giorno utilizzo sempre creme leggere per evitare di appesantire la pelle, adoro quelle all’acido ialuronico e guardo se hanno filtro solare, importantissimo, ci dimentichiamo sempre che il sole é con noi anche nelle giornate grigie e i raggi UV arrivano comunque. Al momento sto usando, in abbinamento ad un trattamento che sto facendo, la Dermatude Active Hydra Booster, la notte invece o Crema alla Malva di Remedia o Macami sempre di Remedia, bio e potenziate con fiori di Bach, io sento sempre la pelle più tonica dopo che le applico. Per il trucco invece fondotinta compatto di Avene con filtro 50+ un po di terra di Diego Dalla Palma, fard di Dior e il mio amato mascara Iconic Over Curl. Quando non ho fretta metto anche la base bianca Maximiser Diorshow che regala ciglia da cerchietto, e rinforza veramente se utilizzato spesso.

Per i capelli utilizzo sempre prodotti che acquisto dal parrucchiere, al momento uso come shampo Milk Shake sono comodi, profumati e fanno anche le confezioni da litro, adesso sto usando la Papaya Nutriente e Sensorial Mint che adoro, col caldo in estate da una bellissima sensazione di freschezza sulla cute. Prima della maschera, che mi aiuta a combattere umidita e secchezza, apllico un pò di cheratina Re.Oil Reconstruction di Esthesia, é diventata tra i miei mai più senza, ha cambiato veramente i miei capelli. Uso la linea rosa con keratina, di Previa, oppure vario con la maschera all Argan Nashi, Zero Infusion. Prima della piega invece la mousse cremosa alla vaniglia sempre Milk Shake che sembra veramente panna montata e dona un profumo buonissimo ai capelli, oppure creme idratanti di Matrix Biolage. Per finire dopo la piega olio di Argan Nashi, oppure una nuova scoperta la crema Legerity Beauty Hai Creme della Screen, una vera crema idratante per capelli veramente buonissima idrata la secchezza del phon.

Per il corpo  per idratare Bioderma Atoderm creme pelli sensibili o secche, per le gambe Balsamo Gambe di Gehwol oppure un olio drenante Belladietro di Olfattiva che al momento ho finito, scrub Fior di Salina di Erbolario che lascia una pelle fantastica senza bisogno di dare la crema dopo la doccia, oppure un casalingo sempre fantastico scrub zucchero e miele che regala alla pelle una nutrizione profonda.

Una mania beauty il balsamo labbra di Nuxe al miele, oppure baciami di Lush abbinato al Kiss Scrub labbra con zucchero e miele, veramente da mangiare e per finire Lip Glow di Dior, lo utilizzo da moltissimi anni e se in profumeria lo hanno finito sono capace di girarle tutte pur di trovarlo. Utilizzo il colore base 01 naturale, che lucida e cambia colore in base al tasso di umidita delle labbra, quindi rende un effetto carnoso fresco e naturalmente lucidissimo, da baciare! Fattore di protezione spf 10 protegge e idrata tutro il giorno.

Ho una pelle abbastanza delicata, mista, inizio a vedere qualche segno di couperose, nel 2017 ho avuto una bruttissima dermatite al viso che ha veramente rivoluzionato il mio approccio alla cosmesi. Si é risolta benissimo mi ha lasciato solo qualche piccolo capillare, quindi ho iniziato a guardare cosa contengono i prodotti che utilizzo e cerco di stare attenta, e la scelta bio è davvero una bella scoperta.

Tra online e profumeria preferisco andare in profumeria quelle dove compro spesso hanno veramente tutto, ne sono contenta. Nelle profumerie di nicchia tutti sono molto preparati e l’attenzione per il cliente e ottima.

Un brand che ho scoperto e consiglio.…Alchimia Natura é stata una bella scoperta con la sua linea viso e come profumi l’Eleganza di Artisan Parfumeur e l’energia e la persistenza di Laboratorio Olfattivo.

Per quello che riguarda gli integratori…da aprile a settembre Bionike Defence Sun, ho iniziato l’anno scorso per via della dermatite che ho avuto, sotto consiglio della mia dermatologa per aiutare la pelle al sole, aumenta la sua resistenza e devo dire che ne sono rimasta molto contenta ho avuto tutta l’estate un piacevole colorito e non ho avuto problemi col sole!!!

Mi rilasso facendo passeggiate, cercando di rigenerarmi e ritrovarmi quando rientro dalla città. C’è un bellissimo pontile sulla Valle, dove mi siedo e respiro con la natura, e un posto abitato da aironi, oche, gabbiani  fenicotteri rosa, durante l’estate adoro passare il mio tempo così.

Be first to comment

Rispondi