La mia beauty routine di dicembre

Ho 47 anni, ma a detta di tutti ne dimostro almeno dieci in meno, ragion per cui in tante mi chiedono consigli di bellezza e dritte sui prodotti da usare. Da questo mese vi parlerò della mia beauty routine, prendete appunti perché ritardare le rughe si può….

Sapete qual é il gioco preferito delle mie amiche? Chiedere alle nuove conoscenze di indovinare la mia età, e sghignazzare quando, dopo vari tentativi a vuoto, lascio le mie interlocutrici esterrefatte.  In molte non si fidano e mi chiedono come ulteriore prova la carta d’identità, ma una volta appurato che dico la verità scatta la richiesta di consigli su trattamenti da usare.

Ho 47 anni ma, secondo tutti quelli che conosco, ne dimostro non più di 35, senza trucco poi, in jeans e felpa, ancora meno. I geni sono dalla mia parte perché in famiglia sembrano tutti più giovani della loro età, ma sia mia madre che mia nonna avevano più rughe di me ai tempi, nonostante loro hanno sempre vissuto in collina in un paese del Sud Italia, mentre io ho passato gli ultimi 18 anni a Milano con la sua aria inquinata. Questo perché già prima dei trent’anni, al contrario di loro, mi prendevo cura del mio viso. A letto truccata sarò andata a dormire due volte in vita mia, e con grandi complessi di colpa, e da più di dieci anni evito il sole d’estate,  se non negli orari sicuri, quando tutti ancora dormono e in spiaggia ci sono solo bambini, e sempre protetta da SPF 50.

Diceva Coco Chanel “La vita ti da la faccia che hai a 20 anni: è compito tuo meritarti quella che avrai a 50 anni”, e non posso che essere perfettamente d’accordo perché la pelle del viso va curata costantemente, già dopo i 25 anni, per ritardare la comparsa delle prime rughe e la perdita di tonicità. Grazie alla mia beauty routine costante per adesso non ho ancora rughe evidenti, o zampe di gallina (ho iniziato ad usare il contorno occhi prima dei 30 anni). L’unico cruccio sono delle piccole macchie sugli zigomi, che sto debellando, e la perdita di tono, ma quella non si può combattere per sempre, così come le rughe, e prima o poi non escludo di ricorrere alle mani di un chirurgo, se dovessi sentirne l’esigenza.

Il mio segreto? Costanza. Poi un corollario di regole; variare periodicamente brand e prodotti, mai andare a letto truccata e non lesinare sulla quantità di crema. Ho sempre preferito poi texture ricche e cremose, anche quando da ragazza avevo la pelle mista, ora per via del tipo di vita, età e fattori esterni è diventata secca. Attenzione però perché ciò che ha funzionato e funziona su di me non è detto che abbia lo stesso effetto anche su altri tipi di pelle, questo lo dico sempre a tutte le donne che nel corso degli anni mi hanno chiesto consigli,  e che si aspettano i miracoli dopo aver utilizzato i prodotti suggeriti. La pelle del viso non é come un fisico fuori forma che, con l’esercizio, a qualsiasi età diventa più o meno tonico, la pelle già segnata non ritorna miracolosamente liscia e vellutata usando le creme, in questo caso agendo si può evitare che il problema peggiori a vista d’occhio. I migliori risultati si ottengono nel tempo attraverso la prevenzione, ovvero iniziare a curarsi costantemente quando la pelle é ancora giovane, con i prodotti giusti, prima tra tutti il contorno occhi.

Da questo mese quindi vi parlerò della mia beauty routine testando per voi i prodotti più adatti ad un tipo di pelle matura, molti dei quali già a 35 anni si possono iniziare a usare, almeno io ho sempre fatto così, a volte insistendo in profumeria per avere un prodotto che la commessa riteneva non indicato per la mia età.

Detersione:

Sono fan della beauty routine coreana, soprattutto per quello che riguarda la detersione. Uso quindi prima un detergente in olio, per catturare ogni piccola particella di trucco e impurità, seguito da un detergente schiumoso. Dopo il doppio passaggio sento veramente la pelle pulita, cosa che invece non capita quando utilizzo latte e tonico o le acque micellari, quest’ultime mi lasciano la pelle appiccicosa, forse perché ancora non ho trovato i prodotti giusti.

Diptyque Nourishing Cleansing Balm ha la consistenza di un burro ma una volta che viene massaggiato, sulla pelle asciutta, diventa un olio che elimina impurità e ogni traccia di trucco; compreso il mascara. La texture é davvero piacevole da massaggiare e il prodotto si elimina con l’acqua, sciacquando il viso o tamponandolo con un panno umido. Il prodotto é ricco di oli emollienti, olio di mandorla, cere di geranio, ylang-ylang e mimosa, non ultimo ha un buonissimo odore fiorito che ricorda le rose.

Cosme De Corte AQ MW Facial Wash  una crema che a contatto con l’acqua si trasforma in una schiuma soffice e piacevolmente profumata, con sentori floreali. La elimino con l’acqua e la mia pelle a questo punto è davvero pulita, o almeno così la sento. Mi piace anche il fatto che il brand sia giapponese, le donne asiatiche sono famose per la pelle priva di imperfezioni….

Caudalie Creme Gommage Douce un esfoliante per pelli delicate che uso tre volte alla settimana sulla pelle detersa. Contiene il  97% di ingredienti di origine naturale e ha un buon profumo delicato e fresco di limone e lavanda. La texture é cremosa e lascia la pelle liscia, morbida e idratata.

Trattamenti

Aveda Tulasāra™  Brigth Concentrate é un siero illuminante, che applico subito dopo la detersione. Ho iniziato ad usarlo da fine settembre per trattare alcune macchie della pelle. La consistenza é in gel si assorbe velocemente e ha un buon profumo alla lavanda. Lo applico picchiettandolo solo sulle parti dove ho le macchie e in due mesi sono praticamente scomparse, pensare che c’è chi mi aveva consigliato di trattare le macchie con il laser!  Il siero contiene il 98% di ingredienti ayurvedici  di derivazione naturale, tra cui la radice di liquirizia.

BakelOnly é un un siero anti-età notte lusso per pelli mature. Lo applico subito dopo il siero di Aveda, prima della crema anti age, sul tutto il viso. Contiene 15 attivi, tra cui: il calcium ketogluconate che amplifica la sintesi di acido ialuronico ed elastina e diversi antiossidanti per combattere lo stress ossidativo e hydroxypropyl ciclodextrin che migliora tono e luminosità cutanei. Il siero é trasparente ed inodore e la texture ha la consistenza di un gel, con due erogazioni si riesce a trattare tutto il viso, per quasi due mesi e mezzo.  Si spalma facilmente e non lascia traccia. E’ privo di profumi, siliconi, alcol, parabeni,  ed è cruelty free. L’ho usato per oltre due mesi e ho notato la pelle più distesa, luminosa, le rughette attenuate. E’ un ottimo prodotto soprattutto per chi non ama le texture ricche e grasse, come invece però piacciono a me. Può essere usato anche da chi presenta pelli sensibili e reattive, dopo peeling chimico, interventi dermo abrasivi e laser.

Chrissie Needle Free Lifting Occhi e labbra ho iniziato ad usare il contorno occhi prima dei trent’anni e fino adesso la zona presenta pochissimi segni. La formula in gel é leggerissima si assorbe con facilità picchiettandola leggermente intorno al contorno occhi con il dito anulare. Il profumo del prodotto é tenue e gradevole. Il problema é che sulla mia pelle non funziona perché la zona del mio contorno occhi non è idrata per come di solito la idratano altri brand.

Sisley All Day All Year uso spesso i prodotti Sisley, ma non avevo mai provato questo soin anti-età da giorno che protegge la pelle e la ripara da aggressioni esterne, perfetta per chi vive come me in una città molto inquinata come Milano.  La texture é molto ricca e il profumo fantastico come tutti i prodotti del brand. Il soin ha un odore fresco e verde, da giardino primaverile. Lascia la pelle molto idratata e vellutata per ore, e ne bastano poche gocce per trattare l’intero viso. Tra gli ingredienti olio essenziale di ginepro, burro di karité: nutre, lenisce, ripara, ammorbidisce. Sesamo: idrata, ristruttura; riso: rinforza l’effetto barriera dell’epidermide; Olio di nocciola: contrasta le aridità, protegge; fitosqualene: emolliente, idratante; vitamina E: anti-radicali liberi; Filtri UVA e UVB incapsulati; Salvia (olio essenziale): stimola; Maggiorana (olio essenziale): lenisce.

Filorga NCTF Reverse una crema anti age per pelle da normale a secca. La applico la sera dopo il siero con dei massaggi lievi su fronte, zigomi e zona mandibolare. La atexture é molto ricca e cremosa e ha un profumo gradevolissimo fruttato, che ricorda un giardino di rose primaverili. Si stende facilmente e si assorbe con facilità non lasciando tracce sulla pelle se non la sensazione di morbidezza.

By Terry Cellularose Liftessence Neck Cream un soin per il collo e la parte bassa del viso, ha una consistenza ricca e un buonissimo profumo alle rose. Si assorbe facilmente e lascia la pelle morbida e idratata, per ore, lo applico con le mani aperte partendo dal basso verso l’alto.