7 profumi che odorano di pioggia

Il profumo di un roseto sopo la pioggia, o quello di un giardino dopo un temporale. Scopriamo insieme i profumi che odorano di pioggia

Si chiama petricor ed é l’odore che sentiamo nell’aria quando iniziano a cadere le prime gocce di pioggia: terroso e pungente, con sfumature erbacee, se siamo in un bosco, con sentori di gomma, dovuti all’asfalto, se siamo in città. Anche i profumieri hanno cercato di catturare l’odore che precede o segue un temporale.

Il primo é stato Jacques Guerlain che, nel 1906, ha trasformato in note olfattive il profumo di Parigi dopo un violento acquazzone con l’orientale floreale Aprés l’Ondée, utilizzando le prime note di sintesi. Un profumo fiorito cipriato con note di violetta, vaniglia e iris.

Jean Claude Ellena, si é misurato ben due volte con il tema della pioggia, con Angelique Sous la Pluie per Frederic Malle, che cattura il profumo aromatico muschiato dell’angelica sotto una pioggia torrenziale. Poi con Hermès con Un Jardin Après la Mousson, dove il maestro profumiere ha tradotto in note olfattive l’odore di una pioggia monsonica in India, nel Kerala. Una fragranza con note speziate di zenzero, cardamomo, coriandolo, pepe, note floreali e acquatiche e vetiver.

Rain Splash Marc Jacobs un profumo verde floreale, con note di erba bagnata, fragola selvatica, cipresso e orchidee bianche che si ispira al profumo di un giardino rigoglioso dopo un temporale estivo.

Un Matin D’Orage Annick Goutal. L’ispirazione in questo caso, per Camille Goutal  e Isabelle Doyen, é stata quella di un giardino giapponese il mattino dopo un temporale, quando i raggi del sole riscaldano la terra bagnata e le gardenie bianche. Una fragranza floreale verde, molto fresca ma sensuale.

Voleur de Roses di Artisan Parfumeur. L’ispirazione è quella del profumo di un roseto dopo un temporale. Un roseto selvatico, circondato da rovi, un posto che custodisce i suoi segreti. La fragranza riproduce l’odore della terra ricca e umida, dell’aria carica di pioggia e delle rose nei vari stadi di fioritura. Un mix intrigante di rose e patchouli, con un pizzico di prugna.

Rain Cloud Perfumer H. Ylang ylang, gelsomino, radice di iris e fiore d’arancio, semi di angelica e vetiver, per un profumo fresco e intrigante che cattura la sensazione di freschezza dopo la pioggia.