Bana Banana di L’Artisan Parfumeur

Era il 1976 quando il futuro founder del brand Jean Laporte, chimico e avido collezionista di piante, creò la sua prima fragranza, per fare un piacere ad un amico, che gli chiese un profumo alla banana da indossare con un costume che avrebbe indossato ad un ballo delle Folies Bergères. L’accordo sperimentale usato non fu mai completamente sviluppato per un profumo commerciale perché il risultato non fu all’altezza delle aspettative di Laporte.

Laporte, che aveva notato una similarità tra l’odore delle banane mature e quello del gelsomino, provò a macerare il frutto in un infuso di fiore di gelsomini, ma il risultato non fu doddisfacente e condivise i suoi dubbi con altri amici profumieri tra cui Jean-Claude Ellena che qualche tempo fa raccontò l’annedoto a sua figlia Celine, anch’essa profumiera, scatenando la sua curiosità. Quello stesso anno Laporte fondò l’Artisan Parfumeur.

Ispirata da questa storia Celine Ellena, ha deciso di mettersi a lavoro per completare l’opera. Il risultato é Bana Banana, una fragranza, calda, solare ed elegante. Una banana cremosa verde e fruttata, circondata da frizzanti note di pepe e noce moscata, in cui il gelsomino latteo regala l’impressione della buccia di banana matura e l’iris e le foglie di violetta aggiungono un tocco cipriato super raffinato. L’ambra, la fava tonka e i muschi nel fondo amplificano il carattere caldo e pastoso.

 

Be first to comment

Rispondi