Cairo: il nuovo orientale floreale di Penhaligon’s

Un mix sensuale intrigante di spezie, legni, vaniglia, incenso patchouli e rosa damascena per  la nuova fragranza della Trade Routes Collection di Penhaligon’s: Cairo

Chi ama i profumi deve ringraziare gli antichi egizi. Furono loro a lanciare, se così si può dire, l’uso del profumo, considerato l’intermediario fra l’uomo e gli dei, dapprima usato in tutti i rituali, imbalsamazione dei defunti compresa, per poi arrivare ad essere utilizzato anche nella vita privata.

Ed é proprio all’Egitto che é ispirata l’ultima fragranza di Penhaligon’s, Cairo che fa parte della Trade Routes Collection, ispirata ai viaggi insoliti, e alla scoperta di terre lontane e suggestive. Il maître parfumeur Christophe Raynaud ha creato un omaggio olfattivo che racchiude il presente e il passato di questo luogo affascinante e ricco di storia, ispirandosi ai diversi viaggi in Egitto e alla collezione Egizia del Louvre.

Cairo si apre sulle note calde e opulente della rosa damascena, mixate con legni, zafferano, patchouli, incenso, sandalo e vaniglia. Il risultato è radioso e luminoso, ma con un lato oscuro che gli aggiunge complessità.