Jazzy Twist di Valmont, un floreale dalla scia golosa

Si chiama Storie Veneziane e come suggerisce il nome, é ispirata a Venezia, città amatissima da Sophie e Didier Guillon, founder della maison di cosmesi di lusso Valmont. I coniugi vivono parte dell’anno nel loro Palazzo Bonvicini, residenza e museo. Quando hanno deciso di lanciarsi nel mondo delle fragranze artistiche per la prima volta, a fine 2018, non hanno avuto dubbio nello scegliere la città dei Dogi come fil rouge delle creazioni.

Storie veneziane ha esordito con 5 fragranze (è in arrivo la sesta) custodite in packaging che sono delle vere opere d’arte.

Verde Erba I, al lussureggiante e verde quartiere di Pontille Sant’Elena, la parte più orientale di Venezia. Verde Erba è delicato e femminile con note di siringa, papiro e assoluto di vaniglia. 

Alessandrite I, è ispirato a L’Arsenale, un quartiere vivace, moderno e artistico. Il profumo ha note di bergamotto, gelsomino e aldeidi. Un mix elegante e narcotico

il quartiere di San Francesco Della Vigna è catturato in Rosso I, una miscela opulenta di rose, oud e bacche rosa. 

C’è poi Gaggia Medio I, che trae ispirazione dai vicoli di Dorsoduro. Un area dove i marciapiedi sono così stretti che quando cammini per strada, la tua pelle deve toccare le pareti intorno a te. La fragranza è speziata e carnale. Con la sua miscela di cardamomo, legno di sandalo e ambra.

Blu Cobalto I, ispirato a Campo San Moise a Venezia, con note di patchouli, cacao e opoponax. Un profumo terroso e provocante dedicato all’aea del lusso e shopping.

Questa stagione dopo il successo di Storie Veneziane  è il turno di due nuove collezioni, Collezione Privata e Palazzo Nobile. Per la Collezione Nobile, che conta tre Eau de Parfum, Sophie, che ha seguito tutto il progetto, si è ispirata alla sua passione per i materiali e contrasti e per l’universo femminile. 

Jazzy Twist, in particolare incarna una donna libera e sfuggente. Un Eau de Parfum fresco, femminile, frizzante.  Una fragranza che si apre con le note effervescenti di pepe nero del Madagascar, per poi rivelare un cuore caldo e narcotico, un accordo di magnolia e tuberosa. Infine note di cioccolato, patchouli, estratto di vaniglia e fave di Tonka conferiscono alla composizione un tocco gourmand.

Infine Palazzo Nobile: una collezione di 6 Eau De Toilette che vanno a coprire le diverse famiglie olfattive

Be first to comment

Rispondi