Portraits di Penhaligon’s: The Ingénue Cousin Flora

Una famiglia di aristocratici inglesi, i loro amici e conoscenti e una serie di profumi che interpretano, in note olfattive, il carattere di ogni personaggio. Alla scoperta delle new entries della collezione cult “Portraits” di Penhaligon’s

Ogni profumo nasconde un’ispirazione, una storia, ma mai nessuno si era ispirato ai membri di una famiglia aristocratica britannica. Lo ha fatto Penhaligon’s  con la collezione “Portraits”, lanciando l’anno scorso quattro fragranze tributo allo spirito inglese, tra eccentricità, humour e provocazione. La collezione Portraits di Penhaligon’s ruota intorno alla famiglia di Lord George e i suoi conoscenti, e ogni profumo, che porta il nome di un personaggio, é caratterizzato da un ritratto olfattivo. Anche le bottiglie si discostano dai canoni di Penhaligon’s, e rappresentano l’amore della nobiltà per la caccia, ma  anche un allegoria alla personalità che si cela dietro ogni creazione. Le prime fragranze della collezione sono state Lord George, sua moglie Lady Blanche, il Duca, loro cognato, e la loro figlia la Duchessa Rose, a cui sono seguite, Clandestine Clara,  Roaring Radcliff, The Ruthless Countess Dorothea, Monsieur Beauregard, The Uncompromising Sohan, The Bewitching Yasmine, Changing Constance, sorella di Lady Blanche.

Gli ultimi personaggi di questa saga sono due gemelli le cui personalità sono rappresentate con due profumi: The Ingénue Cousin Flora The Impudent Cousin Matthew. L’ingenua cugina Flora, tutta sorrisi e gentilezza non é poi così dolce come appare agli occhi altrui, e tende a far ricadere le colpe delle sue malefatte sul fratello l’impudente Mattew. Fratello che sembra sempre trovarsi al posto sbagliato nel momento sbagliato, e la cui galanteria ed educazione gli fa prendersi carico della colpa dei guai che combina sua sorella Flora. L’apparenza come insegna il proverbio spesso inganna.

Le rispettive fragranze che rappresentano le personalità dei due fratelli sono due agrumati The Ingénue Cousin Flora si apre con un mandarino leggermente acido e un bergamotto frizzante arricchiti da tocchi di chiodi di garofano, menta e petit grain. La base é un mix di muschio e ambroxan che emerge dopo i primi dieci minuti, ma non prende completamente il sopravvento. The Impudent Cousin Matthew, firmato da Alberto Morillas si apre con mandarino succoso, limone e il petitgrain dalle sfaccettature verdi e legnose con un tocco speziato di  cardamomo; Il cuore é aromatico ginepro, cipresso e legni  mentre la base é un patchouli ricco e terroso che fornisce profondità, potenza e un lungo drydown.

La collezione Portraits é in vendita in tutti i Bar à Parfums Olfattorio e nei concessionari esclusivi

 

Be first to comment

Rispondi