Prada Paradoxe: la mia recensione

Ricorda il logo di Prada il flacone di Paradoxe, ultima fragranza del brand. Ispirato al concetto di “non essere mai lo stesso, sempre te stesso”, Paradoxe è una celebrazione dell’espressione di sé e del potere di  esprimere la femminilità in qualsiasi forma.

Un’apertura succosa di pera e mandarino che aggiunge un tocco fruttato alle note di testa, completate dalla scorza di bergamotto per bilanciare il dolce e cremoso neroli.

Il cuore è un bouquet floreale narcotico, una scia di fiori bianchi: neroli, fiore d’arancio e gelsomino.

La fragranza si riscalda in una base ricca e sensuale di ambra, che aggiunge un tocco di sensualità. La vaniglia bourbon e il benzoino intensificano la piacevole sensazione di calore. L’innovativa molecola di muschio (Serenolide) leggera e tuttavia potente, dona morbidezza e profondità.

More from Vanessa Caputo
Hortense: Rancé 1795
La nuova fragranza femminile di RANCÉ 1795, un orientale floreale dedicato alla madre di...
Read More

Rispondi