Ti racconto un profumo: Terroni di Orto Parisi

Metti un profumo dal nome provocatorio: Terroni di Orto Parisi, un gruppo di uomini e donne di diverse età e un blind test. Il risultato? Un racconto emozionale sorprendente su come la fragranza é stata percepita …..

Di tutti i prodotti di bellezza il profumo è l’unico in grado di suscitare emozioni contrastanti e nel contempo scatenare ricordi sopiti nella memoria con estrema intensità. Profumo che viene percepito diversamente da persona a persona, in virtù delle passate esperienze e della memoria olfattiva.

Ecco perché invece di presentare il nuovo profumo di Orto Parisi, Terroni, partendo dall’ispirazione, per finire con le note olfattive, ho deciso di parlarvene dal punto di vista emozionale. Perché il profumo é emozione.

Un gruppo di persone di età e sesso diverso si sono prestate ad un “blind test”, ovvero hanno avuto modo di “annusare” e provare Terroni di Orto Parisi senza conoscere il nome e il brand, finanche senza vedere il packaging, per non essere influenzati nelle loro risposte. Ed ecco cosa ne pensano….

TERRONI di Orto Parisi cosa ne pensano le donne
Ha una dolcezza caramellosa che mi ricorda lo zucchero filato.
E’ il profumo di un uomo virile e sexy.
E’ intenso e sensuale.
Un falò in spiaggia d’estate, con il buio che ti circonda.
Aspro e virile mi ricorda un profumo che usava mio padre quando ero piccola.
Ha un odore antico, qualcosa che ho sentito. Lo trovo rassicurante.

TERRONI di Orto Parisi cosa ne pensano gli uomini
L’odore dell’acqua del mare.
Lo trovo dolce e piacevole.
Ci sento l’odore di affumicato, di qualcosa che brucia in campagna, e mi ha fatto venire in mente quando mio nonno bruciava l’erba secca nel giardino.
Mi fa venire in mente una serata di sesso sulla spiaggia.
Mi ricorda un cocktail….la caipiroska.

TERRONI di Orto Parisi cosa ne pensano i bambini 
bambino di 7 anni: ha un odore di rosa.
bambina di 9 anni. Se fosse un colore sarebbe il viola.
bambino di 10 anni: l’odore di uno shampoo che usavo da piccolo.

Terroni di Orto Parisi: Le mie impressioni

Per non farmi influenzare non ho letto nessuna informazione riguardante il profumo ma ho seguito semplicemente come gli altri il filo dell’emozione, senza cercare di individuare le note olfattive. Non ho idea perché appena indossato il profumo chiudendo gli occhi ho immaginato un lungo mantello di velluto porpora con il cappuccio che mi avvolgeva completamente, e un bosco oscuro. Un’atmosfera gotica come nei film di Tim Robbins.  Per me Terroni di Orto Parisi é un profumo carnale, ipnotico, sfrontato, sensuale. Mi fa venire in mente un irresistibile libertino, esperto nell’arte della seduzione, ma altrettanto esperto a fuggire e non lasciare più traccia se non il suo profumo sulla pelle delle donne sedotte…e abbandonate.