White Heart V. 7 di Map of the Heart il cuore dell’amore: un racconto olfattivo

di Andrej Babicky

“Amami!” mi sussurrò nell’orecchio e io lo amai. Lo amai con tutta la mia forza, fino all’ultimo battito del mio cuore, con tutta la mia anima. Le sue dita nei miei capelli bruciavano come carboni ardenti. Il suo respiro sulla pelle del collo come vampate di un drago furioso. Il suo abbraccio mi stritolava le ossa ma io lo pregai di stringermi più forte. Come se sapessi che non fosse per sempre, come se potessi congelare quell’istante nella memoria. Il suo corpo contro il mio. I muscoli tesi come archi pronti a scoccare le frecce contro il bersaglio. Il ritmo dei respiri corti e affannati accelerava. La sua pelle sapeva di mare e di legna bruciata. I suoi occhi fissi nei miei. Forse proprio in quel momento vidi il suo lato nascosto, le tenebre che scivolavano silenziosamente scavalcando le barriere erette. Forse proprio li capii che stavo giocando col fuoco. Ma cercai di ignorarlo e ci riuscii. In quel momento eravamo solo noi due. Il mondo intorno si sgretolò nel nulla, io aggrappato alle sue braccia. Solo noi due e null’altro. Il cuore mi pulsava all’impazzata. Potevo sentire il suo battere contro il petto come le ali di un uccello che cerca di sfuggire dalla gabbia. Il tempo liquefatto scorreva lentamente come la melassa. Non vi fu né buio né luce né squilli di trombe. Eravamo solo noi. Gli sguardi ancorati uno all’altro, il respiro che condividevamo, la pelle contro la pelle. Le ciocche dei suoi capelli corvini cadevano sulla fronte umide di sudore, i suoi occhi erano di un verde profondo come un bosco centenario. Le ombre scivolavano sul suo corpo accarezzandolo. Le sue dita sul mio petto disegnavano arabeschi indecifrabili come fossero dei pennelli intinti nell’oscurità lasciandosi dietro cicatrici invisibili. “Amami” le cinque lettere che mi imprigionarono nelle catene eterne. “Amami” sussurrò ed io lo amai.

White Heart V. 7 di Map of the Heart. Note olfattive: lavanda, aldeidi, cardamomo, cisto, franchincenso, gardenia, oud, nargamotha/cipriolo, copaiba e sandalo australiano.

Be first to comment

Rispondi