Hack-it: il Cioccolato che non fa ingrassare

Gratificarsi senza complessi di colpa? Da oggi si può grazie ad Hack-it, primo cioccolato al mondo che non fa ingrassare. Noi l’abbiamo provato….

Tutto nasce da un’imprenditrice illuminata, siciliana di nascita ma cittadina del mondo. Una donna con un interesse per le possibili applicazioni della tecnologia applicata al food, e il cui obiettivo é rendereci la vita più dolce ma senza complessi di colpa. Cosi la Contessa Nordin Cutelli dopo aver fatto scoprire al pubblico italiano Esthechoc, il cioccolato anti-age, creato dagli scienziati di Cambridge, sotto la guida del Dr Ivan Petyaev, ottenuto da un blend tra cioccolata amara al 70% e astaxantina, alga con un altissimo potere antiossidante, (6000 volte più potente della Vitamina C), che protegge la pelle dai radicali liberi e dagli effetti degli UV, ci stupisce con un nuovo prodotto. Anche in questo caso si parla di cioccolato, come nel caso di Esthechoc, e l’innovazione sta nel fatto che non fa ingrassare.

La Contessa, frequentatrice del jet set internazionale, stanca di dover stare sempre attenta alle calorie, ha deciso di investire nella ricerca delle tecnologie applicate al food, in cui il Dr Petyaev é un pioniere, e insieme hanno fondato la Avant-Garde Food Technologies. Dopo una lunga ricerca e test sull’efficacia nel lungo periodo, a cui si é prestata la Contessa, é nata Hack-It cioccolato che non fa ingrassare, con formula biotecnologica brevettata. Il segreto è racchiuso nella tecnologia di preparazione e cottura, insieme ad un componente naturale di origine vegetale. Grazie alla tecnologia la componente grassa nel cioccolato é trattata in modo da ridurre il tempo di digestione e quindi l’assimilazione complessiva. Hack-it inoltre genera un ridotto livello di glucosio evitando picchi glicemici.  A differenza del cioccolato attualmente in commercio (ad esempio light o per diabetici), Hack-It non contiene ingredienti sintetici o finto zucchero e non è prodotto con aria. Ma veniamo al suo sapore: dopo averla provata, in verione cioccolatino, al latte o fondente, e crema spalmabile,  posso dire che si tratta di un cioccolato di ottima qualità il cui gusto non ha niente da invidiare rispetto alla versione classica, con la differenza però che le calorie apportate sono quelle di una mela (150 calorie contro 450 circa per etto).

Per provare le virtù e il gusto di Hack-It bisognerà attendere la fine dell’estate quando arriverà anche in Italia, per la gioia dei golosi che potranno seguire una dieta anche mangiando cioccolata, e sarà disponibile in vari formati; dalla tavoletta, al cioccolatino fino alla crema spalmabile, e in diversi gusti, al latte, alla nocciola, fondente. Intanto il Dr. Petyaev, medico, ricercatore, autore di pubblicazioni scientifiche e la Contessa Nordin Cutelli,  continuano a collaborare per portarci altre novità nel campo del food.