Pelle perfetta e INCI: gli ingredienti cosmetici da evitare

Come leggere l’INCI di un cosmetico? Guida rapida e veloce agli ingredienti da evitare per la salute della pelle, e non solo….

NANO ELEMENTI NEI SOLARI: formule ‘nano’ dei filtri solari cosiddetti fisici (minerali che riflettono le radiazioni). Vedi biossido di titanio o ossido di zinco che, in forma di nanoparticelle, riflettono le radiazioni e rendono più facili da assorbire le formulazioni. Sono in corso degli studi per capire le conseguenze in termini di penetrabilità e tracciabilità, di sostanze di dimensioni tanto ridotte, che possono avere sulla salute. Negli Stati Uniti si parla di bandirli.

PETROLATI: sostanze di derivazione petrolifera sono occlusive, non dermocompatibili, Generalmente sono indicati con: paraffinum liquidum, inaridisce la pelle, petrolatum, che può influire sulla comparsa di punti neri e brufoli, mineral oil, vaselina, paraffina.

SILICONI: li si riconosce  generalmente dal suffisso “Thicone”, sono idrorepellenti e creano una pellicola su pelle e capelli, impedendo l’assorbimento dei principi attivi. Applicati sulla pelle danno una sensazione di grande idratazione ma in realtà producono l’effetto contrario, inaridiscono, e da cui la costante necessità di applicarli. Sono presenti anche nei prodotti per capelli, inizialmente nelle prime apllicazioni sembrano nutrire e renderli lucidi ma una volta che si decide di non utilizzarli rendono la cute grassa e lunghezze secche con doppie punte. Li trovate indicati come dimethicone, amodimethicone, cyclomethicone cyclopentasiloxane, dimethiconol, trimethylsiloxysilicate

CONSERVANTI o PARABENI. Sono perturbatori del sistema endocrino. formaldheyde: irrita pelle, capelli e mucose. Interferisce con i legami tra DNA e proteine ed è considerato cancerogeno. Si trova in moltissimi smalti per le unghie. Ammonium Lauryl Sulfate, imidazolidinyl urea, methylchloroisothiazolinone e methylisothiazolinone, allergizzanti, diazolidinyl urea (cessore di formaldeide), DMDM hydantoin, cocamide Mea, Tea, Dea aggressivi sulla pelle possono produrre sostanze tossiche all’interno del cosmetico in cui sono usati. SLS (sodium lauryl sulfate) e SLES (sodio laureth solfato), sono presenti di solito negli shampoo creano molta schiuma e sono aggressivi. BHA-E320, BHT-E321. PEG Polietilenglicole e PPG. Triclosan: antibatterico molto penetrante, si accumula nei tessuti ed é molto tossico.