Gabriella Chieffo: vi presento Acquasala

Un profumo che odora di mare ispirato al ricordo primordiale del liquido amniotico. Acquasala è anche il nome un’antica ricetta della cucina popolare partenopea. La nuova fragranza di Gabriella Chieffo raccontata dalla sua creatrice.

di Vanessa Caputo

Gabriella Chieffo é un nuovo brand italiano di fragranze di nicchia, con una produzione super limitata di circa 5oo bottiglie per ogni creazione, che ha esordito con il profumo Ragù, ispirato agli effluvi gourmand di uno dei piatti più amati della tradizione italiana, attirando subito l’attenzione dei media. La sua creatrice é un imprenditrice di successo, ingegnere ambientale esperta in energia da fonti rinnovabili, con la passione del mondo dei profumi. Nelle sue creazioni ricordi personali che prendono vita sotto forma di profumi. L’ultima fragranza, appena lanciata, Acquasala si ispira al ricordo del liquido amniotico, ma nello stesso tempo è il nome di una antica ricetta partenopea che si prepara con pane, pomodoro, peperoncino verde, cipolla, origano, olio e sale. Abbiamo chiesto a Gabriella Chieffo di immaginare se Acquasala fosse…..

Se Acquasala fosse un tessuto? Lino: fresco come una carezza.
Se Acquasala fosse un libro? L’amica geniale di Elena Ferrante: intelligente, introspettivo, curioso, ambientato.
Se Acquasala fosse uno stato d’animo? Riflessivo, sicuramente.
Se Acquasala fosse un cibo? Acquasala è un cibo. È una pietanza che si fa con pane raffermo, acqua salata, peperoncino, uovo.
Se Acquasala fosse un gioiello? Sarebbe una pietra preziosa, l’Acquamarina ovviamente.
Se Acquasala fosse una città? Sarebbe Napoli, contraddittoria e passionale
Se Acquasala fosse un film? Probabilmente per colori e ragioni naturalistiche lo assocerei ad Avatar.
Se Acquasala fosse un’epoca? Acquasala non può essere un’epoca, è la genesi atemporale.
Se Acquasala fosse una canzone? Orinoco Flow di Enya
Se Acquasala fosse un oggetto di design? Un’installazione artistica acquatica-
Se Acquasala fosse una stagione? Come sopra, non c’è tempo. Acquasala è un ciclo continuo.
Se Acquasala fosse un’ora del giorno? Ho sempre immaginato questa bellissima donna immersa nell’acqua al crepuscolo del mattino.

 

Acquista: Acquasala, Eau De Parfum, € 160 Gabriella Chieffo

Famiglia olfattiva: fiorito-marino

Piramide Olfattiva. Note di testa: neroli, alghe marine, elemi, carvi, pepe nero, noce moscata. Note di cuore: iris, incenso, mirra. Note di fondo: patchouli, cashmeran, ambra, muschio di quercia, musk

Note di testa

Note di cuore

Note di fondo