Estée Lauder: come trovare, in 3 secondi, la perfetta nuance di fondotinta e non solo! La mia esperienza….

Da qualche tempo stavo meditando di iniziare ad usare il fondotinta, ma seriamente però! Nel corso degli anni, forse perché non ho mai trovato la nuance giusta per me, ho provato diversi fondotinta utilizzandoli solo per qualche giorno, un mese al massimo. Questa volta oltre le intenzioni c’era anche alla necessità.

Durante l’estate, nonostante l’SPF 50, e poche ore di sole al giorno negli orari giusti, ovvero mai tra le 11 e le 16, sono comparse, come sempre, delle macchie sugli zigomi, ma questa volta molto più estese delle altre volte. Ho iniziato subito ad utilizzare diversi tipi di prodotti sbiancanti, compresi quelli super costosi, ma dopo quasi due mesi le macchie sono sempre lì solo che sono più attenuate.

Nell’attesa di decidere se continuare con i trattamenti di skincare o passare a quelli professionali in studio, vedi laser, ho deciso di cercare il giusto fondotinta da usare non solo in questo periodo ma anche a seguire, anche perché l’età avanza, e la pelle non è più perfetta.

Ho colto al volo quindi l’invito dell’ufficio stampa di Estée Lauder  a recarmi in boutique per scoprire la nuance di fondotinta perfetta per il mio tono di pelle. Sono arrivata nel flagship di Via Dante a Milano senza un filo di makeup, semplicemente perché avevo avuto una giornata così intensa da dimenticare anche di applicare il rossetto, cosa che faccio sempre.

Una volta seduta in postazione la consulente di Estée Lauder ha applicato sul mio viso  iMatch, un device che scopre in 3 secondi, ma davvero 3, quale tra le 60 nuance di fondotinta Double Wear è più adatta alla nostra pelle. A questo punto dato che in negozio era presente anche Luigi Tomio, Estèe Lauder Global Pro Makeup Artist, ho chiesto anche tips su come truccare le sopracciglia.

Dopo avermi trovato il fondotinta perfetto mi hanno fatto scoprire anche il colore perfetto di rossetto!!! Sono uscita dalla boutique Estée Lauder perfettamente truccata, ma come piace a me, super naturale! Ricapitolando in 20 minuti ho trovato il fondotinta del colore giusto, così come il rossetto. In più mi hanno svelato come applicare meglio il mascara e fatto una consulenza su come valorizzare l’arcata sopraccigliare. Non ultimo Luigi Tomio, mi ha dato un consiglio, molto gradito, sul mio taglio di capelli.

La cosa interessante é che questo tipo di consulenza é quella che viene riservata a tutte le clienti e non solo alle giornaliste!

Ultima cosa ci tenevo a ricordare che ottobre é il mese della prevenzione ed Estée Lauder Companies, come ogni anno ha lanciato la BCA, Breast Cancer Awareness , campagna dedicata alla diagnosi precoce e alla lotta contro il tumore al seno. Tutto nasce con un nastro rosa simbolo per combattere il tumore al seno e usato nel lontano 1992 da Evelyn H. Lauder, ideatrice di Breast Cancer Campaign, progetto internazionale di sensibilizzazione verso questa patologia.

Be first to comment

Rispondi