Beauty Routine: Lorenzo Marini

Alla scoperta della beauty routine dei gentlemen italiani: Lorenzo Marini, Art Director.

Lorenzo Marini è un guru della comunicazione, la cui carriera di art director è costellata di centinaia di premi e riconoscimenti nazionali e internazionali. Prima di fondare la Lorenzo Marini Group, che ha sede a Milano e New York, ha lavorato per le più grandi agenzie pubblicitarie italiane. Uomo di grande cultura e dai molteplici interessi alterna il suo lavoro con la scrittura (è autore di diversi saggi e romanzi), pittura e regia, e riesce a cogliere di ogni cosa che lo circonda il lato creativo. Ecco la sua beauty routine.

Un succo detox o una tisana che ama bere.
Quasi ogni giorno bevo un centrifugato di carota, mela e zenzero. Una felicità arancione.

Il profumo preferito.
Vaniglia, ambra, spezie orientali come genere. Serge Lutens come brand.

L’essenza per la casa preferita.
TecK & Tonka di Esteban, africa, legno, magia.

Un rito prima di coricarsi.
Meditazione Yoga di antichissima data, una certezza, un passaporto per il paradiso portatile.

I prodotti beauty indispensabili.
Poca roba, amando la semplicità. Shiseido Men per il rigore e il packaging su tutti.

Cosa fa per mantenersi in forma?
Pratico l’arte della felicità e del buon rumore, il più potente antirughe. Ma cammino spesso a parco con Cioè, la mia labradorina. Palestra? Mai. Odio sudare in pubblico.

Come si rilassa?
Le tecniche yoga sono la cosa più rilassante che l’umanità, nei scoli, abbia scoperto. O inventato.

Quante volte si guarda allo specchio?
Quasi mai. Perché se lo faccio mi trovo sempre dei difetti.

Bagno o doccia?
Doccia, dal lunedì al venerdì. Bagno il week end.

Un cibo che la fa stare bene.
Il mango maturo mi fa impazzire. Ma anche le patatine fritte.

Un vizio che si concede.
Liquirizia Panda, che trovo solo negli USA. La adoro.

Una mania beauty.
Il dentifricio salato è una mania. Ma non so se sia beauty.

Nella sua routine beauty qual è il prodotto al quale non rinuncerebbe mai?
Lo shampoo all’arancia di Origins.

Gli indirizzi beauty preferiti nella sua città.
Il barbiere preferito è Barberia 1965 da Paolo in via Broletto. Un classico ma non trendy. La Spa preferita è Armani. La profumeria preferita è Il Profumo in via Brera. Trovi la nicchia, non lo standard.