Bergamotto: Antoine Lie

Uno dei più grandi maestri profumieri del mondo e il bergamotto, materia prima fondamentale nella profumeria…..

di Vanessa Caputo

 

Il suo amore per il mondo dei profumi risale alla sua infanzia,  già da piccolo infatti era molto sensibile agli odori tanto che si rifiutava di mangiare un piatto se l’aroma non gli piaceva, inevitabile che questa sua dote si trasformasse presto nella sua professione. Antoine Lie è uno tra i maestri profumieri più importanti del mondo, tra le sue creazioni fragranze di successo per grandi maison di moda quali: Armani Code di Giorgio Armani, 888 e Wonderwood di Comme Des Garçons, Violet Blonde e Private Blend Azure Lime di Tom Ford. Senza contare le fragranze per brand di nicchia che gli hanno permesso di sperimentare, senza limitazioni, il suo estro creativo, vedi Secretions Magnifiques di Etat Libre d’Orange o Red + MA di Blood Concept. Abbiamo chiesto a Mister Lie di parlarci del bergamotto e abbiamo scoperto che…

Ricorda il primo “incontro” con il bergamotto? Ricordo la prima volta ho sentito l’odore del bergamotto, era il mio primo giorno alla scuola di Profumeria a Grasse nel 1989 ,e il mio primo pensiero fu che profumava come L’Earl Gray Tea.

Ama il bergamotto? Mi piace moltissimo, ma amo solo quello puro, oggi bisogna stare attenti con la qualità di questa materia prima perché è spesso tagliata con qualche ingrediente chimico. Mi piace l’effetto che potrei descrivere come un “raggio di luce” che il bergamotto porta in un profumo, è frizzante, fresco e luminoso, senza essere a succoso come l’arancia o il limone.

Cosa le fa venire in mente il profumo di bergamotto? Una sensazione di leggerezza e di gioia, ma in un modo molto elegante.

Ha mai visitato il luogo di produzione del bergamotto? No sfortunatamente. Sto ancora aspettando di ricevere un invito da parte di un produttore calabrese …

Quali delle sue creazioni contengono bergamotto tra le note olfattive? Quasi tutti: Armani Code ne contiene una grande quantità, Z Zegna e altri ancora..

Nella storia del profumo quale, secondo lei, la migliore interpretazione del bergamotto? Eau Sauvage di Dior più recentemente Eau de Thé Vert di Bulgari.

Ha mai provato un piatto o bevanda a base di bergamotto? Ricordo di aver provato delle caramelle al bergamotto in Italia, è sicuramente un ingrediente da usare nei profumi …

More from Vanessa Caputo
Gli acidi amici della pelle: gli alfaidrossidiacidi quali sono e come usarli
Colorito spento, punti neri, acne, iperpigmentazione? Avete mai provato con gli acidi?...
Read More

Rispondi