La Parigi di Vanina Muracciole: itinerari olfattivi

Dal profumo della cioccolata, a quello della pietra, quella dell’atelier di un famoso artista. Alla scoperta di Parigi attraverso i suoi mille profumi, in compagnia del naso Vanina Muracciole, che ha selezionato un esclusivo itinerario olfattivo per noi….

La Parigi, vista dal punto di vista olfattivo, di Vanina Muracciole, talentuosa maestra profumiera indipendente. Studi alla prestigiosa scuola ISIPCA, poi il passaggio a Mane, una delle aziende più importanti al mondo nella creazione di fragranze e aromi, infine la scelta di mettersi in proprio creando  fragranze per diversi brand di nicchia quali Le Galion, Jovoy Paris, Jeroboam.

La boutique di antiquariato di Frederic Marchand 6 rue du Montfaucon a St Germain des Prés: Un luogo magico per i collezionisti di vecchie bottiglie di profumo e vecchi giocattoli. L’odore del passato.

 

La Closerie des Lilas,171 Boulevard du Montparnasse: Per l’odore del bar dei cocktail ed i piatti tradizionali.

Le Chocolatier Patrick Roger, 2-4 Place Saint-Sulpice: Il migliore della Francia. Una magica esperienza per olfatto e gusto. Indimenticabile.

Jovoy Paris, 4 Rue de Castiglione: Centro creativo della profumeria di domani e il luogo da visitare per deliziare l’olfatto tra mille profumi

Lubin Boutique, 21 St Germain des Prés: Un boudoir molto francese con uno splendido organo di materie prime.

L’Atelier Brancusi, Place Georges Pompidou: Dove l’odore della pietra corrisponde al silenzio del luogo.

Il parco del Castello di Versailles.

Tags from the story
, ,
More from Vanessa Caputo
Apothecary Milano: lussi made in Italy
Una linea di saponi e di prodotti per la cura della barba...
Read More

Rispondi