Itinerario olfattivo: la Capri di Virginia Ruocco

Alla scoperta di Capri e del suoi “profumi” con un suggestivo itinerario olfattivo suggerito da Virginia Ruocco, la cui famiglia è proprietaria del brand di fragranze artistiche Carthusia….

Virginia Ruocco è cresciuta nel mondo dei profumi, quelli della rigogliosa natura mediterranea di Capri e dell’azienda di famiglia: Carthusia, storico brand di fragranze artistiche che ha sede nell’isola. La leggenda di Carthusia inizia nel 1380 quando alla Certosa di San Giacomo arriva inaspettatamente la regina Giovanna D’Angio, il padre priore omaggia la sovrana con una composizione di fiori dall’isola di Capri, dopo tre giorni l’acqua del vaso emanava un così buon profumo che viene chiamato un alchimista a decifrare quale tra i fiori avesse creato quel miracolo olfattivo. Nasce così la prima fragranza di Capri. Nel 1948 il priore del monastero scoprì le vecchie formule e con il permesso del Papa, creò il più piccolo laboratorio di fragranze del mondo dal nome Carthusia, che vuol dire Certosa. Il brand, di proprietà della famiglia Ruocco, é un cult tra le fragranze di nicchia e vanta estimatori in tutto il mondo e il monomarca a Capri é uno delle mecche turistiche dell’isola. Virginia Ruocco ha selezionato per noi un itinerario olfattivo nell’isola che tutto il mondo ci invidia. Scopriamolo insieme.

“La peculiarità dell’Isola di Capri è che circa il 50% del suo territorio è non carrabile, quindi avulso da inquinamento atmosferico. Una tale privilegiata  condizione non può non premiare l’olfatto, infatti, passeggiare tra le stradine del centro storico è un continuo susseguirsi di diverse sensazioni ed emozioni.”

“Come non essere coinvolti dall’aroma del caffè del Bar Gran Caffè o dall’odore suoi colorati cocktails, appena giunti in piazzetta, cuore dell’isola, salotto del mondo, prima o dopo l’inizio di un’avventura attraverso le tortuose stradine isolane.”

“Impossibile, proseguendo lungo il tragitto, non essere attirati dalle cialde dei gelati di Buonocore,  la lunga coda perennemente in attesa è testimonianza di un successo indescrivibile e la sensazione olfattiva che l’accompagna è frastornante”.

“Continuando lungo le stradine dello shopping ed incamminandosi nel fiorito Viale Matteotti tappa obbligata è il laboratorio dei Profumi Carthusia, sintesi da decenni di tutte le espressioni olfattive isolane: fiori, agrumi e spezie, tutti raccolti in un unico luogo a testimonianza dell’unicità  caprese.”

“Un successivo pasto in riva al mare alla Fontelina, se si è tra i fortunati ed i prescelti, è una piacevole sensazione di salsedine, rocce cotte dal sole, oli profumati, un continuo invito a lasciarsi trasportare e cullare dal sole”.

“La sera si conclude da Paolino, una limonaia avvolgente che già soddisfa l’olfatto, oltre ai  tradizionali pasti che aiutano a concludere una giornata indimenticabile”.