Percorsi olfattivi: la Parigi di Philippe di Meo

Philippe Di Meo, proprietario del brand di fragranze di nicchia Les Liquides Immaginaries, ci guida alla scoperta dei suoi luoghi preferiti di Parigi, seguendo il suo “naso”. Il primo di una serie di percorsi olfattivi nelle più importanti città del mondo…..

di Vanessa Caputo

Philippe Di Méo é un creativo a tutto tondo; alterna al suo lavoro di successo nel mondo del design a quello nella profumeria artistica. Con la sua agenzia Resodesign ha firmato, e continua a firmare, numerose creazioni per Moët & Chandon, Dom Perignon, Baccarat, Christofle, Coca Cola,  Guerlain, Jean Paul Gaultier e molti altri brand di lusso. Nel 2013 in partnership con David Frossard di Different Latitudes, fonda Les Liquide Immaginaires brand di profumeria artistica dall’ispirazione mistica, con una distribuzione super selettiva (In Italia nei Bar-à-Parfums di L’Olfattorio),  a cui segue il concept di Liquides, bar di profumi rari a Parigi nel cuore del Marais, di cui è anche il co-fondatore. Con il suo brand di fragranze ha esplorato, come pochi, il mondo mistico, quello del vino e la meraviglia della natura, concentrando la sua visione di quegli universi in tre trilogie; veri poemi olfattivi. L’ultima creazione si preannuncia anch’essa come la prima di una trilogia. Peau De Bête è l’omaggio olfattivo del poliedrico Philippe di Meo al mondo animale, e all’animalità. Abbiamo chiesto a Monsieur Di Meo di selezionare per noi i suoi luoghi preferiti di Parigi in base all’olfatto, il primo di una serie di percorsi olfattivi nelle varie città del mondo….

Terres de café 14 Rue Rambuteau, 75003 Paris: l’odore tipico di un caffè parigino, e quello del caffè appena macinato…

 

Merci 111 Boulevard Beaumarchais, 75003 Paris: l’odore minerale delle matite appena temperate, le mie sono in legno di cedro e le compro da Merci.

Isaac Reina 38 rue de Sévigné, 75003 Paris: L’odore di pelle delle borse di Isaac Reina, combinate con la semplicità delle forme.

Cirque d’hiver 110 Rue Amelot, 75011 Paris: L’odore selvaggio di animali mescolato a quello del fieno dietro le quinte del Cirque d’Hiver.

Kunitoraya 5 rue Villedo 75001 Paris: il profumo di miso, il brodo che introduce il pasto giapponese e dà un assaggio dei sapori sottili che seguono. Non ultimo mi piace molto l’odore iodato che ha il pesce crudo.

La Tête Dans Les Olives, 2 rue Sainte Marthe 75010 Paris  – Per l’odore di olio d’oliva siciliano che pervade questa grande gastronomia italiana.

Épicerie, Poissonnerie & boucherie Terroirs d’Avenir,  rue du Nil 75002 Paris – Una gastronomia specializzata in prodotti provenienti da determinati Terroir. Il profumo degli agrumi qui é davvero intenso come nel caviale di limone.