Jovoy Paris: e i gusti olfattivi delle parigine

Alla scoperta dei gusti in materia olfattiva delle parigine. Tappa obbligata “Jovoy” tra le profumerie cult di Parigi dove abbiamo intervistato Monsieur Hénin, il proprietario

Studi in Economia e Business a Parigi poi il trasferimento in Vietnam per seguire una ragazza di cui si era innamorato e l’inizio dell’avventura nel mondo del profumo. Francois Hénin inizia a commerciare essenze e materie prime, aprendo una piccola fabbrica nel nord del Vietnam, ai confini con la Cina e al suo ritorno in Francia si trasferisce per quattro anni a Grasse, capitale del profumo. Ma è grazie a Jean-Marie Martin-Hattemberg, scrittore famoso che cura le aste di flaconi vintage di profumi per Drouot, a Parigi, che Monsieur Hénin viene a conoscenza di Jovoy, maison di alta profumeria fondata a Parigi negli anni ’20. Francois Hénin si innamora della storia di Jovoy e decide di far rinascere il brand diventandone l’attuale proprietario, insieme all’omonima boutique di Parigi, specializzata in fragranze rare e luogo cult di Parigi. L’ultima creazione di Jovoy è “L’Art de la Guerre“, una fragranza che rompe gli schemi della profumeria classica; un Fougere, una categoria di profumi da sempre solo maschile, declinata al femminile. Abbiamo indagato grazie a Monsieur Hénin sulle preferenze in tema olfattivo delle parigine.

Quali tipi di profumi amano le parigine?
Tradizionalmente la gardenia, le rose aldeidi, la tuberosa. Amano i profumi che mantengono le loro promesse, con un percorso duraturo e forte, una presenza. Le parigine non sono timide, amano la vita, sono molto seducenti e femminili, gli piace essere notate per come si vestono e con un profumo che le rende evidenti.

Le note olfattive predominanti dei profumi più amati dalle vostre clienti.
I floreali sono da sempre i più ricercati quando si tratta di profumi femminili. Di cui molti soliflores (monofiore) come la “gardenia” molto amata dalle parigine, o la “tuberosa” che da un effetto più sensuale e carnale. Ma abbiamo assistito ad un enorme interesse su due diverse famiglie: vaniglia, quando si è nel mood seduttivo, o ambra (rosa, vaniglia e muschio) meno ovvia della vaniglia (anche se molto efficiente). La differenza tra seduzione e sensualità per noi è che la seduzione implica il voler essere notate e catturate; mentre la sensualità non può essere spiegata, è meno evidente, si tratta di un aura che si crea intorno ad una persona, non è più un profumo, ma qualcosa che viene dalla propria personalità e non un accessorio come una fragranza.

Il best seller tra i brand e tra i profumi.
Domanda difficile! Credo che la risposta migliore è quella più diplomatica. Tutti i marchi hanno un best seller (almeno) o non sarebbero in vendita nel mio negozio. “Cuir Ottoman” di Parfums d’Empire è un must per un giovane dandy, “Gardez-Moi” di Jovoy è un successo assoluto per le signore, “Interlude” di Amouage è incredibile, come “Amber Aoud” di Roja Dove, “N ° 1” di Clive Christian, “Black Afgano” di Nasomatto, “Agarwood” di James Heeley ecc …

Quali sono le note olfattive predominanti che preferiscono gli uomini che frequentano la boutique?
Gli uomini preferiscono tradizionalmente gli aromatici i fougère e le note legnose. Scommetto su un ritorno dei fougère molto maschili, mentre i vetiver sono ancora ricercati soprattutto dagli uomini più maturi. “Sel Marin” di James Heeley o più recentemente “Eight & Bob” sono due best sellers maschili, c’è chi cerca la freschezza del mare con un lato molto salato e legnoso, o chi vorrebbe indossare un profumo che gli ricorda suo padre o il nonno,  ma che sia al di fuori del tempo e della moda.

Una fragranza che può rappresentare lo spirito della sua città.
In questo momento in Francia non siamo esattamente in uno stato d’animo normale, questi sono tempi molto difficili che stiamo attraversando. Parigi ha normalmente un’immagine più generosa e appassionata di quella che abbiamo oggi. Ma questo cambierà e torneremo a giorni più gloriosi e felici. Voglio mantenere questa immagine della mia città e così scelgo “Lumière Blanche” di Olfactive Studio, una fragranza a base di sandalo lattea e sensuale, una pozione magica. Il tipo di fragranza che richiede l’alchimia di una pelle pronta a fiorire e mostrare la sua vera natura. Questa è Parigi, dietro i muri e nonostante i giorni cattivi, si nasconde la nostra vera natura, l’amore, la creatività, il senso dell’umorismo e la generosità d’animo.

E’ più difficile soddisfare le richieste delle donne o degli uomini?
Tradizionalmente i venditori direbbero che gli uomini sono più facili da convincere rispetto alle donne. Ma questo significa che le donne sono più esigenti in modo positivo, vogliono sapere di più, le origini delle cose, le diverse essenze utilizzate, il nome del profumiere. Un uomo lascerebbe volentieri lasciar parlare il suo cuore acquistando in modo più istintivo, e talvolta potrebbe fare l’errore di non provare sulla pelle il profumo. Questo è anche il motivo per cui non siamo mai  a corto di campioni, per dare una possibilità, uomini o donne, di provare sulla pelle i profumi che hanno scoperto. E’ sempre meglio vedere se il profumo selezionato funziona bene sulla pelle e intorno a voi.

La domanda che fanno più spesso i suoi clienti.
“Il mio profumo è cambiato, non è più lo stesso” oppure “è indossato da tutti” o “non è più in produzione”. Aiuto!

Il brand più interessante da tenere d’occhio.
Una domanda difficile! Abbiamo 83 marchi in vendita nella nostra boutique a Parigi e sarebbe complicato e anche ingiusto scegliere uno solo tra questi. Ma se dovessi sceglierne uno sarebbe sicuramente uno degli ultimi arrivati e uno dei nostri primi brand in vendita. Fueguia 1883, dall’Argentina, è una di queste maison il cui profumiere Julian Bedel ha portato qualcosa di nuovo nella nostra industria, con fragranze assolutamente originali ed un profilo olfattivo mai sentito prima. Parfum d’Empire di Marc Antoine Corticchiato sta cambiando la sua immagine: bottiglia, tappi, scatola, e lancerà diversi nuovi profumi nel futuro. Questo è un brand di tenere d’occhio, dal momento che Marc Antoine con la sua maison di profumi sta entrando in una nuova fase con una mossa impegnativa per il suo marchio consolidato. Noi lo amiamo e siamo ansiosi di vedere le novità!

La confezione più bella.
Legacy di Alexander J. Amo l’opera d’arte con la madreperla sulle bottiglie.

Un don’t per ciò che riguarda il mondo dei profumi.
Non mi vendere una celebrità o un brand; vendimi un estratto con una vera firma originale.

Le tendenze nel mondo delle essenze per questa stagione.
E’ tutto una vaniglia declinata sul lato fruttato. Il rabarbaro come nota principale per il suo lato fresco e leggero. Credo che sia un po presto per dirlo con certezza, ma il rabarbaro, presente in diversi profumi appena usciti, si appresta a diventare di tendenza.

Meglio un solo profumo, o uno diverso a seconda del momento della giornata e umore? In quest’ultimo caso darebbe qualche consiglio alle nostre lettrici?
Quasi tutti i profumi contengono muschi. Come un tocco magico consiglierei di indossare il profumo e utilizzare un soliflore sui muschi se desiderate rafforzare l’impatto e la durata del profumo. Uno sulla pelle, l’altro su un foulard o all’interno di una giacca ad esempio.

 

 

 

 

Be first to comment

Rispondi