Simone Belli: i consigli del famoso make-up artist delle celebrities

Dalla cipria che nasconde le discromie, al fondotinta super leggero con tenuta impeccabile. Simone Belli, make-up artist delle celebrities, ci svela i suoi prodotti preferiti e…

La domanda che le donne ti fanno più spesso.

La richiesta più ricorrente è sulla volontà di ringiovanire. “Riesci a togliermi 10 anni?”. Prima di tutto consiglio di prendersi cura della pelle usando prodotti idratanti e nutrienti come Perfect Skin Refiner e Rha Serum, un concentrato rigenerante, entrambi di Teoxane Cosmetic, consigliati da molti medici. Le vitamine MonoDermà dei Laboratori Giuliani: vitamina C e vitamina E. Molto importante almeno una volta al mese un trattamento laser per tonificare e ringiovanire la pelle. Il mio centro di riferimento è Acaia Medical Center a Roma. Per proseguire a casa il mantenimento di pulizia della pelle per la detersione uso da anni Clarisonic me sono molto curioso di provare i dispositivi Foreo, molto divertenti anche nel packaging.

Quali sono gli errori che le donne commettono nell’applicazione del make-up?

Spesso le donne non si conoscono bene, si osservano poco allo specchio e tendono a non valorizzarsi appieno. Vedo correttori troppo chiari per correggere le occhiaie. Linee nette nere per bordare gli occhi (invecchiano ed induriscono i tratti del viso e mettono in evidenza il blu delle occhiaie e le linee delle rughe). Labbra bordate di scuro e rossetto al centro più chiaro, o  rossetti color beige che danno una immagine stanca e monocromatico. Tutto questo rende il viso pesante e volgare, ma soprattutto invecchia. Molto meglio l’effetto” spalmato” “impreciso” di una matita vinaccia sia all’interno degli occhi che nella bordatura superiore che dona languore allo sguardo ed eleganza e perché … effetto “the morning after..”

Quali sono i migliori prodotti di make-up per tenuta, facilità di applicazione etc. che hai avuto modo di testare e che ogni donna dovrebbe provare?

Sono un po’ di parte avendo creato una mia linea di make up: AKSimoneBelli (www.aksimonebelli.com). Ho cercato di ispirarmi ai migliori prodotti che ho provato nei 25 anni di esperienza e di carriera.  Sono prodotti made in Italy,  realizzati negli stessi laboratori che producono brand conosciuti al grande pubblico, sia italiani che internazionali. Credo però che pur avendo una linea personale non sia mai errato mixare con altri brand. Di Shu Uemura ad esempio non riesco a fare a meno delle sue ciprie, anche se ormai introvabili. Ombretti in crema di Paris Berlin, Lip Balm De La Mer, gli ombretti liquidi Light Tint e i blush liquidi di Armani Beauty sono un must. Il mio colore preferito per l’ombretto è Camel Smoke Matte mentre per il blush il numero 50 Pink, che si può usare anche per dare un tocco di luce sulle labbra.

Molto importanti nel mio make-up sono gli illuminanti: di Armani il Line Highlight numero 10, di Tom Ford Sheer Highlithing, duo ispirati ai colori del tramonto. Donano solarità all’incarnato esaltandone i volumi. E’ facile stenderli con il polpastrello nella zona alta delle tempie, accarezzando anche l’arcata sopracciliare e l’arco di cupido. Mai senza mascara: AKSimoneBelli New Volume Mascara Feline e kajal bronzo per “giocare” con gli occhi con estrema facilità, oppure Mascara Bambi di L’Oréal Paris. Come eyeliner, che si può utilizzare anche all’interno dell’occhio, per chi ha molta lacrimazione, Super Liner Gel Intenza di Oréal Paris. Per chi ha discromie della pelle la cipria Prisme Libre di Givenchy, quattro polveri libere, unite insieme per avere un colorito naturale e luminoso. Per chi può permetterselo labbra rosse con MATTETOILLE della mia linea, facile da stendere, ha una lunga tenuta ed un comfort perfetto…. e tanto tanto mascara!! Un super “Must Have” sono i fondotinta di Koh Gen Do, super leggeri e con una resistenza impeccabile.  Li compro a New York.

Il trucco oggi, secondo te, viene più usato per valorizzarsi o per nascondere le proprie insicurezze?

E’ un argomento molto ampio. Devo dire che gran parte delle donne hanno maturato la capacità di vivere il make-up come strumento di valorizzazione, di esaltazione della propria bellezza, non necessariamente legata ai canoni oggettivi. È anche vero che ancora tante non accettano la propria bellezza maturando, in questo modo, grandi insicurezze. Il trucco, allora, diventa una maschera con la quale creare un proprio ideale di se stesse. Le donne insicure sono quelle che non vedremo mai senza trucco e che difficilmente accetteranno consigli .

Ci sono donne collezionatrici seriali di make-up, spesso aperto e abbandonato tra cassetti, borse, beauty case. Come si fa a capire quando è arrivato il momento di buttare un prodotto perché è scaduto, ma non si ricorda quando lo si è aperto?

Fortunatamente i prodotti make up scaduti sono facilmente individuabili dall’odore, eccessivamente sgradevole e fastidioso. I prodotti più facilmente soggetti a scadenza sono correttori, fondotinta e rossetti. I mascara non arrivano neanche alla scadenza in quanto si asciugano prima.

Mi raccomando oltre alla pelle, le donne devono prendersi cura anche dei capelli: i miei prodotti preferiti sono Shampoo e Maschera Chronologiste di Kérastase Paris, per essere sempre in ordine rispettando anche il capello. Dyson Airwrap facile da usare per essere sempre in ordine.

Be first to comment

Rispondi