Beauty al naturale: The Beautyaholic’s Shop

Un sito e due punti vendita in Italia specializzati in prodotti beauty di nicchia bio, naturali ed eco friendly. Paola Malaspina, founder di The Beautyaholic’s Shop ci parla dei nuovi trend e dei brand da tenere d’occhio….

di Vanessa Caputo

 

The Beautyaholic’s Shop  è il sito di e-shopping di riferimento italiano per tutte le amanti del beauty di nicchia, prodotti naturali e eco friendly, con un corner all’interno di Excelsior a Roma e un temporary shop all’interno di Eataly a Roma. Punti di forza la selezione, in continua evoluzione, che raccoglie il meglio dei brand italiani e internazionali di skin care, makeup e hair care di nicchia, acclamati all’estero e ancora poco noti al pubblico italiano. Da Rahua Organic, un marchio completamente bio per capelli, a REN Skincare, fino agli smalti di Deborah Lippmann, amati dalle celebrities hollywoodiane e addetti al settore. I prodotti certificati sono identificabili dal logo dell’ente certificatore apposto accanto all’immagine del prodotto o indicati esplicitamente nella descrizione. Nella selezione di The Beautyaholic’s Shop sono disponibili anche articoli non certificati ma prodotti da aziende che hanno particolare attenzione alla qualità (alte percentuali di ingredienti di derivazione naturale e organica), al rispetto dell’ ambiente (packaging riciclabile, processi di produzione a impatto zero), e non testano i loro prodotti sugli animali. Abbiamo intervistato la fondatrice di The Beautyaholic’s Shop, Paola Malaspina, che per scoprire tutto sul mondo della bellezza bio

Come nasce la passione per il mondo del beauty? Ho sempre avuto una forte passione per il mondo del beauty ma la vita mi ha portata a lavorare nel mondo delle telecomunicazioni. A un certo punto a causa di problemi di salute ho dovuto rallentare i ritmi da manager in ascesa e ho iniziato a riflettere su quello che avrei voluto davvero fare. E’ partito così tutto per gioco. Nel 2011 dopo un master in Business Administration ho fondato The Beautyaholic’s Shop, inizialmente sul sito c’erano solo pochi brand, introvabili in Italia e scovati durante i miei viaggi. A questi si sono aggiunti nel tempo altri brand, sempre di nicchia, e nel 2014 ci ha contattato sia La Rinascente che il gruppo Coin, quest’ultimo ci ha convinto ad aprire un nostro corner all’interno di Excelsior a Roma, perché anche se l’on line continua a crescere i consumatori amano provare i prodotti cosmetici, le loro texture. A settembre abbiamo inaugurato un temporary store all’interno di Eataly, sempre a Roma, e progettiamo l’apertura di altri corner.

Da dove arrivano le maggiori richieste online? I picchi d’acquisto arrivano dove maggiore è la densità di popolazione e  capacità di spesa; Lombardia, Milano in particolare, Veneto, Toscana, Emilia Romagna e Roma.

Quali sono i brand che i vostri clienti amano di più? Aurelia Probiotic Skincare, Tata Harper, Ren Skincare, Susanne Kaufmann e Rahua.

I brand da tenere d’occhio. Nuori, brand nuovissimo di skincare, perché ha un concetto molto innovativo. Producono lotti con un ciclo di vita di 6 mesi, privi di conservanti e con profumazioni confortevoli.

Le richieste che fanno di più i consumatori. Chiedono prodotti efficaci, preferibilmente puri e naturali.

Quali sono le richieste in tema skincare? Le clienti lamentano carenze di idratazione, pelle secca e senza tono

I prodotti di makeup più richiesti. Correttori e illuminanti, i brand più amati in questo caso sono Ilia e RMS beauty.

Quali sono le problematiche in tema haircare e quale il marchio più venduto? I problemi di cute irritata. Il brand più amato è Rahua, nonostante il prezzo elevato lo vendiamo benissimo, anche in negozio dove è difficile avere scorte. Molte clienti ci dicono che una volta provato non riescono più a farne a meno, c’è chi lo porta persino dal suo parrucchiere perché non usa più altri shampoo.

Un trend in crescita. Sta aumentando l’acquisto maschile, i prodotti più richiesti sono lo shampoo, aftershave, idratante e contorno occhi, il brand più amato Susanne Kaufmann. Così come in negozio arrivano tante mamme che si avvicinano al mondo della cosmesi naturale quando aspettano il primo figlio perché hanno deciso di cambiare le loro abitudini beauty e di voler essere più consapevoli di ciò che si mettono sulla pelle.

Be first to comment

Rispondi