Beauty routine coreana: Miin-Cosmetics

Provati per voi, dal sito Miin-cosmetics.com, due tra i prodotti cult indispensabili nella beauty routine coreana

Sono una fan dei prodotti coreani, ma soprattutto della beauty routine coreana che prevede diverse fasi e che ormai ho adottato da un anno, tanto che la mia pelle é cambiata radicalmente. L’interesse é nato leggendo sui magazine e blog americani le varie reviews entusiastiche e le centinaia di articoli sulla K-Beauty. Sono stati gli Stati Uniti infatti a decretare il trend dei prodotti di bellezza coreani, nonostante da tempo i brand beauty occidentali si ispirassero, a volte copiando, dalla Corea. Basti pensare alla BB cream o al fondotinta con tecnologia cushion creati in Corea. Ma a cosa é dovuto il successo dei brand di bellezza coreani? Alla curiosità per ciò che non si conosce, all’innovazione che c’è dietro diversi prodotti e al sogno di avere la pelle perfetta e luminosa come le coreane, che non dimentichiamo però che non si espongono mai al sole.  Online ci sono moltissimi siti che vendono prodotti di bellezza coreani in Italia quello più completo é Miin-Cosmetics che ha anche appena aperto un punto vendita in Italia a Milano, oltre che a Barcellona, Madrid, Monaco e Parigi.

Sul sito di Miin-Cosmetics c’è una selezione di diversi brand ed é difficile scegliere proprio perché i prodotti sarebbero tutti da provare. Dopo aver passato un pò di tempo decido per la Beauty Water e un Essenza ma a base di ingredienti fermentati. I prodotti ordinati arrivano a casa velocemente e con diversi campioni omaggio. Iniziamo dalla Beauty Water di Son & Park, non nego che l’ho scelta perchè avevo sentito parlare tantissimo di questo prodotto decretato come cult dalle varie blogger straniere. Partiamo dal pack che trovo super sofisticato da lasciare in bella vista nel bagno e perfetto per gli scatti su Instagram perché la qualità è fondamentale in un prodotto ma anche l’immagine non é da meno. La Beauty Water non è solo un detergente ma esfolia delicatamente grazie all’estratto della corteccia di salice e di papaia per aiutare a spazzare via le cellule morte della pelle, in più idrata la pelle con l’acqua di lavanda, e di rose e prepara la pelle ad assorbire i trattamenti successivi. La si applica su dei dischetti di cotone e si picchietta poi la pelle io la uso come toner dopo il detergente in olio e quello in schiuma, seguendo gli step della beauty routine coreana. Elimina ogni eventuale traccia di impurità residua e lascia la pelle, idratata morbida e profumata, ha un pH di 4.5 ed é senza parabeni. Si può usare anche per rinfrescare il viso a metà giornata.

Dopo aver usato la Beauty Water di Son & Park la beuty routine coreana prevede l’applicazione di una essence la Fermentation Essence di Benton. I prodotti beauty fermentati in Corea sono molto usati, d’altra parte gli asiatici sono fan anche degli alimenti fermentati.  il processo di fermentazione usato nello skincare rompe la struttura molecolare degli ingredienti e rende i nutrienti più concentrati e fa si che vengano assorbiti facilmente e rapidamente dalla pelle, nel contempo si crea un ambiente in cui non sono necessari conservanti. Applico la Fermentation Essence di Benton sulle mani e poi la picchietto sul viso. L’essenza, essence per le coreane é più leggera e meno concentrata di un siero, è un modo rapido e sano per rinfrescare e idratare la pelle, ma con una concentrazione di principi attivi che lavorano per migliorare la qualità della pelle. Usando i due prodotti insieme alla pulizia con doppio detergente e il Foreo ho notato dei cambiamenti nella mia pelle, che risulta più morbida e luminosa sparito il colorito atono e grigiasto. Ci vuole più tempo per la pulizia quotidiana ma ne vale la pena anche perché, per quello che riguarda la pelle, tutto sta nel prevenire i danni prima che si palesino.