Skincare: le formule personalizzate

Nel mondo del beauty la nozione di “one size fits all” sta rapidamente per essere superata da formule personalizzate per le singole necessità del cliente finale, merito delle nuove tecnologie, e di brand di nicchia attenti ai cambiamenti di mercato

di Vanessa Caputo

Gli apripista sono stati i profumieri, che hanno iniziato a proporre alla loro clientela più esigente il servizio su misura, che prevede formule create ad hoc, che richiedono svariati mesi di lavoro e un conto finale che in pochi possono permettersi. Ma vuoi mettere il lusso di una fragranza solo tua, unica al mondo? Poi sono arrivati gli apripista nel makeup, con i rossetti nella palette colori uguale agli abiti della cliente o il fondotinta perfetto per arrivare infine allo skincare. Il bespoke, così come il su misura, é l’ultimo trend in materia beauty, solo che mentre il secondo è decisamente più costoso, nel primo caso si tratta di rendere il cosmetico adatto alle esigenze del consumatore finale, in base al tipo di pelle, eventuali intolleranze, stili di vita, etc., ma con prezzi decisamente abbordabili. Ecco a voi la lista dei brand più innovativi specializzati  nel bespoke per ciò che concerne lo skincare.

Negli Stati Uniti, il medico estetico Dottor Ruthie Harper ha creato Skinshift – una gamma di skincare basata sull’analisi del DNA. I clienti forniscono un tampone eseguito sulla pelle della guancia e ricevono in cambio un profilo genetico di skincare, che possono quindi utilizzare per ordinare sieri personalizzati.

Ancora più hi-tech, il brand di skincare IOMA che sfruttando la tecnologia dei sistemi microelettromeccanici (MEMS) -sensori che controllano, tra l’altro, la rotazione dello schermo sullo smartphone – li ha inseriti nel tappo del trattamento Ioma Booster Jeunesse, questo fa si che in ogni momento si possono verificare i livelli di umidità della pelle. Basta premere il tappo contro la guancia e il numero di luci che scintilla sul coperchio indicherà quando è necessario applicare la crema per ottenere risultati ottimali.

Genetic cosmetics di  One.Gen invece grazie ad un campione di saliva e l’analisi del DNA risale al tipo di pelle di una persona, identifica la presenza di alterazioni, lo stile di vita, la dieta e la storia medica, e con  Skin Genomic Centeraccumulen, progetta un trattamento personalizzato tenendo conto della mappa genetica.

C’è poi Skin Inc; 9 differenti sieri, con 9 diversi principi attivi puri e concentrati senza profumi né parabeni, che sono specifici per 9 diversi problemi di pelle. Prima di acquistare il siero, è necessario passare attraverso un controllo di identità della pelle, che è un sistema intelligente per diagnosticare la condizione della pelle e le sue necessità.

A Parigi Joëlle Ciocco, icona di fama mondiale nel mondo beauty. Biochimica, specializzata in biologia vegetale, ha lavorato sull’analisi e trattamento della pelle per 35 anni, prima di creare la sua linea beauty che porta il suo nome. Per un appuntamento bisogna attendere mesi e tra i suoi clienti Marc Jacobs, Catherine Deneuve, Carla Bruni – Sarkozy, per citarne alcuni ed un contratto con L’Oréal Paris (come esperta globale di trattamenti per il viso. La sua fama la deve ai suoi incredibili massaggi al viso ma soprattutto al metodo “Epidermologue”, da lei inventato, e conosciuto tra gli intenditori di bellezza come “l’haute couture per il viso”. Uno studio che considera la pelle come un ecosistema a se stante da preservare, prendendo in considerazione genetica, storia , esperienze, ambiente e valutando lo stress ossidativo su una base quotidiana, tutto questo al fine di stabilire la giusta routine cosmetica. Una personalizzazione accurata che le consente di creare un trattamento ad hoc rispettando l’equilibrio e l’armonia della pelle.

La Dottoressa Barbara Sturm, specialista in cosmesi tedesca ha incanalato la sua conoscenza di ortopedia molecolare nello skincare per creare la crema MC1. Il prodotto è formulato utilizzando un campione di sangue e utilizza le proteine ​​naturali del corpo per ridurre a livello profondo le infiammazioni e rallentare l’invecchiamento della pelle

 

Be first to comment

Rispondi