HYDRA BEAUTY Camellia Repair Mask, di Chanel. La mia recensione

Ogni sera ho un rituale, mi chiudo in bagno e mio marito e mio figlio sanno che non devono disturbare. E’ il mio momento. In quegli attimi tutto si ferma, anche il cellulare rimane fuori, e finalmente mi dedico a me stessa e alla mia beauty routine. Senza fretta.

Due volte alla settimana faccio una maschera e nel mentre mi concedo anche il lusso di leggere un articolo di qualche magazine, tra la pila che si accumula sempre di più.

L’ultima maschera che sto usando  è HYDRA BEAUTY Camellia Repair Mask, di Chanel. Una maschera-balsamo idratante, nutriente e lenitiva, una coccola di fine giornata. Adesso che finalmente iniziano le vacanze avrò il tempo per provarla, con calma, anche al mattino, fino adesso mi è riuscito una sola volta.

La mia giornata, come quella di moltissime donne, è sempre una lotta contro il tempo, tendo a bere poco, e la mia pelle non è più bella idratata come prima, complice l’età e la menopausa.

Perchè HYDRA BEAUTY Camellia Repair Mask, di Chanel mi è piaciuta? 

Iniziamo dal profumo fiorito molto piacevole, e dalla texture setosa. Poi una volta applicato uno strato leggero, ma si può anche abbondare o usare a zone, si avverte immediatamente una sensazione di piacevolezza, come se la pelle fosse abbracciata e coccolata. Una volta eliminata la pelle risulta morbida, idratata e rimpolpata. Quando l’ho fatta al mattino ho notato che la pelle era più luminosa. 

Tra gli ingredienti

  • Camellia Alba PFA. Un potente principio attivo brevettato dalle intense proprietà idratanti.
  • Camellia Alba OFA un principio attivo lipidico ultra-concentrato, ricco di polifenoli, estratto dalla camelia, la cui composizione è simile allo strato superiore dell’epidermide, rimpolpante e levigante.
  • La cera di camelia, estratta dai semi di camelia, e composta per il 92% di acido stearico, che è presente naturalmente nel film idrolipidico, qui associata a un derivato dell’acido ialuronico. Ha un effetto rimpolpante e previene l’evaporazione dell’acqua.
  • Il pantenolo (o provitamina B5) conosciuto per le sue proprietà riparatrici e protettive della barriera cutanea.
  • Blue Ginger PFA, estratto di zenzero blu del Madagascar regola il naturale sistema di auto-difesa cellulare.


Be first to comment

Rispondi