Lancôme: il nuovo trattamento spaziale

In assenza di gravità, i processi di invecchiamento e perdita di tonicità sono accellerati, effetti che, una volta a terra, incredibilmente risultano reversibili. Lancôme ha testato il nuovo trattamento Rénergie Multi-Lift Crème in condizioni estreme di microgravità simulata, in collaborazione con uno dei più importanti esperti in biologia spaziale…..

 

 

 

Acquista: Rénergie Multi-Lift Crème € 100,95 Lancôme

Cosa: trattamento effetto lifting che combatte la perdita di tono e ridefinisce il contorno del viso

Per chi: per tutti i tipi di pelle. Formulato in 3 texture: Leggera, versione più elastica e acquosa per le pelli miste o più giovani, Normale e Ricca, quest’ultima pensata per pelli secche e fragili, molto corposa che nutre intensamente. Tutte da scegliere in base al tipo di pelle o della stagione.

Cosa: la nuova tecnologia [Up-Cohésion]TM al cuore di Rénergie Multi-Lift è stata testata in condizioni estreme, ovvero in assenza di gravità, i ricercatori di Lancôme hanno collaborato con il Laboratorio di Biologia dei Tessuti Connettivi dell’Università di Liegi, diretto dal Professor Alain Colige. Il Prof. Colige é un esperto in biologia spaziale che svolge programmi di ricerca insieme all’Agenzia Spaziale Europea e al Centro Nazionale di Studi Spaziali (CNES).  Ma perché proprio la biologia spaziale? Perché la perdita di tonicità e compattezza, l’atrofia del derma e la secchezza cutanea sono una patologia classica che si riscontra negli astronauti, causa la lunga permanenza in assenza di gravità, condizioni che risultano reversibili una volta che quest’ultimi ritornano a terra. Lo stesso distaccamento dei fibroblasti e svuotamento della matrice extracellulare avviene nella vita di tutti i giorni, causato dal passare del tempo. I ricercatori di Lancôme hanno effettuato dei test in vitro nei laboratori del centro, provando i principi attivi alla base di Rénergie Multi-Lift in condizioni estreme di microgravità simulata, e mettendo a punto una tecnologia che rafforza il citoscheletro dei fibroblasti e ristruttura la matrice dermica. Il risultato? Una pelle più tonica e contorni definiti.

Be first to comment

Rispondi