Polàar: il brand di skincare che arriva dal freddo

E’ appena sbarcata in Italia Polàar, la linea di skincare fondata da un esploratore polare, e i cui principi attivi arrivano dai piante della regione artica.

Si chiama Polàar ed é un nuovo brand di skincare appena arrivato in Italia, da Sephora,  ispirato dalle scoperte scientifiche sulle proprietà uniche e incomparabili delle piante nelle regioni polari. Uno dei co-founder del brand é Daniel Kurbiel figlio di due esploratori polari, campione francese nella vela olimpica.  Kurbiel scoprì la capacità delle piante artiche di sopravvivere in condizioni estreme durante un viaggio sul Vagabondo, un rompighiaccio diretto nell’estremo nord, in missione scientifica.

All’interno delle formulazioni dei prodotti i principi attivi della rara flora presente nella regione polare, dalle proprietà eccezionali dato per sopravvivere e prosperare in condizioni climatiche estreme (-45 ° C, venti fino a 220 km / h, e l’alternarsi di sei mesi di luce continua e sei mesi di oscurità), hanno sviluppato proprietà uniche, fornendo ingredienti attivi con incredibili efficacia.

Queste alghe, bacche, microrganismi marini e gli organismi estremofili scoperti di recente sono il cuore di ogni prodotto Polaar. Tra gli altri, questi includono Thalassiosira antartica, una micro-alga polare che vive a 3.760 metri sotto i ghiacciai; Oliva siberiana, che ha una concentrazione di vitamine, polifenoli e più Omega 3, 6, 9 di qualsiasi altra pianta nell’emisfero settentrionale; e PPNF3 Antartide, un polipeptide sintetizzato da un microrganismo scoperto in un ghiacciaio situato nella baia dell’Ammiraglio nell’Antartico.  L’intera gamma è priva di parabeni, oli minerali e alcol, assicurando che la pelle riceva solo il meglio che il mondo polare ha da offrire.