Smalti: il nuovo cult che tutte vogliono

L’ultimo trend in tema manicure? Gli smalti di Little Ondine che spopolano su web e non solo…

Tutto nasce dal passaparola sui social media sta di fatto che Little Ondine linea di smalti Made in UK nata da poco, ha conquistato il cuore e le unghie non solo delle più scontate addette ai lavori e blogger beauty ma anche delle real consumers”, sta di fatto che il brand è diventato un cult, tanto che negli Stati Uniti dove ancora non è in vendita c’è grande attesa per l’arrivo sul mercato quest’inverno e le manicurist delle celebrities sono sicure che sarà il nuovo fenomeno in tema nail art.

Ma cosa rende Little Ondine diverso dagli altri smalti? Per prima cosa gli ingredienti di derivazione naturale (resina vegetale, pigmenti minerali e acqua), il fatto che sia completamente inodore, che si asciuga velocemente, la gama di colori irresistibile e, non plus ultra, che per eliminarlo non è necessario usare solventi ma si sbuccia come un’arancia generando una lunga spirale.

Le recensioni on line sono semplicemente entusiaste; dalla velocità con cui si asciuga, alla tenuta, fino ad arrivare al modo con cui si può rimuovere, che pare lasci le unghie perfettamente idratate. Il brand fa sapere che sta lavorando a una nuova collezione di sfumature oleografiche in collaborazione con una famosa manicurist e nel contempo sta cercando di produrre una nuova formula che contenga vitamine per nutrire le unghie, ma fanno sapere che ci vorrà tempo perchè anche se i prodotti naturali sono il futuro, sono difficili da produrre.

Per chi volesse acquistare gli smalti trova una vasta selezione sul sito inglese LoveLula

Rispondi