Sortilège: Profumo del giorno

Un chypre floreale creato nel 1936 dal famoso profumiere Paul Vacher. Se Sortilège fosse un abito quale sarebbe? E se fosse un cibo o un libro? Abbiamo chiesto al nuovo proprietario della Maison Le Galion, Nicolas Chabot, di giocare con la sua immaginazione…

Note di Testa

Cuore

Note di Fondo

Buy online: Sortilège Natural Spray 100 ml,  140 € le Galion

Famiglia olfattiva: Chypre Floreale

Note Olfattive: Note di testa: Mughetto, Lilla, Ylang Ylang, Aldeidi. Note di cuore: Gelsomino Egiziano, Mimosa, Narciso, Rosa Turca, Iris. Note di fondo: Sandalo, Vetiver, Labdanum, Muschi, Ambra

Chi: Sortilège è l’iconica fragranza creata dal profumiere Paul Vacher nel 1936, emblematica della Maison Le Galion, e firma olfattiva del famoso Jazz Stork Club di New York negli anni ’30, Sortilège ritorna oggi fedele alle sue note originali.

Abbiamo chiesto a Nicolas Chabot, il nuovo proprietario della Maison storica di profumeria Le Galion, di descrivere l’iconica fragranza Sortilège ispirandosi al gioco del “se fosse”…

Se Sortilège fosse un abito? Sarebbe un abito da cocktail, per essere elegante di giorno e sensuale la sera.

Se Sortilège fosse un libro? Le Livre des Sortilèges, un libro magico per lanciare un incantesimo.

Se Sortilège fosse uno stato d’animo? Fiducia in se stesso.

Se Sortilège fosse un cibo? Qualsiasi esperienza culinaria con uno chef stellato come al Noma (Copenhagen).

Se Sortilège fosse un gioiello? Sarebbe un diamante grezzo, unico come il profumo, che può trasformarsi sulla la pelle di chi lo indossa.

Se Sortilège fosse un colore? Bianco e nero, illumina il giorno e porta mistero e sensualità di notte.

Se Sortilège fosse una città? Parigi, città della luce e delle meraviglie, il luogo di nascita della profumeria moderna.

Se Sortilège fosse un tessuto? Sicuramente in pelle, tornando alle radici di umanità e animalità.

Se Sortilège fosse fosse un film? La Dolce Vita.

Se Sortilège fosse un’epoca? XX secolo, l’età d’oro della Profumeria in Europa.

Se Sortilège fosse una canzone? L’apertura di The Ring di Wagner pieno di mistero storico ed eroico.

Se Sortilège fosse un oggetto di design? Qualcosa di semplice ed elegante, tutto il disegno danese farebbe

Be first to comment

Rispondi