Bakuchiol: il nuovo ingrediente di cui tutti parlano

Molte di voi usano o hanno usato il retinolo, un derivato della vitamina A, che agisce a livello cellulare per incoraggiare il turn over cellulare. Non è un esfoliante, ma si comporta in qualche modo come quest’ultimi. È ottimo per il trattamento dell’acne e, poiché stimola anche la produzione di collagene, agisce anche sulle rughe sottili. Ma — e questo è un grande problema — alcune persone trovano il retinolo troppo irritante per la loro pelle. Le donne in gravidanza o in allattamento non possono usarlo affatto. Oltretutto è anche fotosensibilizzante! Per chi ha problemi con il retinolo c’è un nuovo ingrediente che sta spopolando ed è considerato l’alternativa al retinolo, il bakuchiol. Il bakuchiol ha radici nell’antica medicina cinese e aruyvedica ed è derivato da una pianta, Psoralea corylifolia. Nuovi studi mostrano che il bakuchiol si comporta in modo simile al retinolo a livello cellulare della pelle, ma senza nessuna delle brutte reazioni, come il peeling e il rossore solitamente associati all’uso del retinolo, quindi può essere usato anche dalle pelli sensibili.

Cos’è Bakuchiol?
Bakuchiol è di origine vegetale al 100%, si trova nei semi e nelle foglie della pianta Psoralea Corylifolia che si trova nell’Asia orientale.

Uniforma il tono della pelle:
il Bakuchiol penetra in profondità nella pelle per aiutare a ridurre la comparsa di macchie scure o aree di iperpigmentazione.

Riduce la comparsa di linee sottili:
come il retinolo, il Bakuchiol dice alle cellule di produrre collagene, “rimpolpando” la pelle e riducendo l’aspetto di linee e rughe.

Non provoca secchezza o irritazione:
al contrario del il retinolo è più delicato e non è noto che causi irritazioni. iI bakuchiol aiuta a lenire e curare la pelle.

Accelera la rigenerazione delle cellule della pelle:
invia segnali alle cellule per aumentare la produzione di collagene e il turnover cellulare.

Sicuro da usare due volte al giorno:
lo si può usare sia durante la routine di cura della pelle mattutina che notturna, in quanto non é fotosensibilizzante.

Adatto a tutti i tipi di pelle:
essendo delicato sulla pelle, quasi tutti possono usare il bakuchiol.

 

Be first to comment

Rispondi