Effetto glow con Guerlain. La mia recensione

La zona del contorno occhi è un’area molto sensibile, non solo è la più sottile del viso, ma è soggetta anche alle sollecitazioni di 10.000 battiti di palpebre al giorno! Questo fa si che basta il minimo affaticamento per far emergere occhiaie e gonfiori. Bisognerebbe iniziare ad usare il contorno occhi da giovani ma sono in poche a farlo. Per quello che mi riguarda il contorno occhi nella mia beauty routine è uno dei miei prodotti feticcio.

Ero quindi molto curiosa di provare Eye Repair Serum della collezione Abeille Royale di Guerlain, perché amo i prodotti della linea, e sono sempre alla ricerca del contorno occhi perfetto. Il siero è formulato con il 94% di ingredienti di origine naturale, ha una texture leggera, che si assorbe perfettamente, e un’applicatore, con la punta in metallo, fantastico! Uno perché è pensato per rilasciare la giusta dose di prodotto, due perché la sua forma lo rende un perfetto strumento da massaggio per la zona. Non ultimo…la profumazione floreale divina! 

Tra gli ingredienti BlackBee Eye Repair TechnologyTM, una tecnologia sviluppata nei laboratori Guerlain che sfrutta le proprietà riparatrici del miele, e va ad agire sulle cellule cutanee e nervose danneggiate dallo stress e dai fattori ambientali, sfruttando il potenziale prodotti provenienti dalle api, come il miele puro dell’isola di Ouessant, raccolto in Bretagna in Francia, unito a una miscela di mieli e pappa reale, eccezionale nutriente. Associata alla BlackBee Eye Repair TechnologyTM, la BlackBee Repair TechnologyTM, alla base della collezione Abeille Royale, e poi due polimeri tensori di origine naturale, un esclusivo complesso anti-fatica e infine dei micro-pigmenti perlescenti di origine naturale che riflettono la luce, e illumina immediatamente l’area.

Il siero è pensato anche per agire sia su gonfiori che occhiaie, non ho potuto verificare queste qualità, non avendo occhiaie, il mio problema principale sono le rughe intorno all’area. Ho potuto notare l’effetto glowing e soprattutto l’area sempre ben idratata, e le rughe sotto controllo!!

Altro prodotto interessante é la Radiance Essence-in-Lotion della collezione Orchidée Impériale. Si tratta di un prodotto da usare subito la detersione, che non solo prepara la pelle a ricevere i trattamenti successivi, ma stimola anche il rinnovamento cellulare e corregge le imperfezioni della pelle.

La texture è acquosa e la profumazione botanica, verde. Il prodotto si assorbe subito e dopo 3 settimane di utilizzo ho visto la grana della pelle più compatta, e soprattutto il viso più luminoso.

La formula contiene il 96% di ingredienti di origine naturale, in particolare l’estratto di orchidea Dendrobium Nobile, utilizzata anche nella medicina tradizionale cinese che, insieme ad un peptide illuminante, troviamo nella Orchid Noble Light TechnologyTM, e agisce sul colorito spento donando luminosità alla pelle. Altre due orchidee la Gastrodia Elatae la Phalaenopsis Amabilis e l’estratto di nasturzio, sono alla base della Cell Respiration TechnologyTM, che ottimizza l’autoregolazione dei livelli di ossigeno da parte delle cellule, che sono così in grado di rigenerarsi e di mantenersi giovani più a lungo. Nella formula anche PHA (poli-idrossiacidi) che esfoliano, e levigano delicatamente la pelle, rimuovendo le cellule morte, ed estratto di rosa multiflora che rende i pori meno visibili e ha un’effetto perfezionante. Infine l’Essential Orchid Water Complex, che associa un estratto acquoso di orchidea all’acido ialuronico a basso peso molecolare per stimolare la naturale idratazione. 

Molto interessante il fatto che nel Centro di Ricerca dedicato alle orchidee, in 15 anni di attività, gli esperti Guerlain hanno ottenuto sette brevetti, presentato tre tesi e oltre 60 pubblicazioni scientifiche.  Sotto la guida dell’etno-botanico François Gérard, il Giardino Sperimentale di Ginevra (Svizzera) ospita in serra una collezione di oltre 3.000 specie per stabilire quelle di maggior interesse dal punto di vista della longevità cellulare. Il Laboratorio di Ricerca Base di Strasburgo (Francia) si occupa invece di individuare, suddividere e analizzare le molecole fitochimiche più importanti ed efficaci. La Riserva Naturale Esplorativa di TianZi (Cina) infine, preserva la biodiversità delle orchidee. In un arco di 10 anni, Guerlain ha ripiantato quasi 10.000 orchidee nell’ambito di un più ampio programma di rimboschimento.

More from Vanessa Caputo
Capelli: Virtue Lab, la linea a base di cheratina naturale
Il primo brand per la cura dei capelli che contiene pura cheratina umana che...
Read More

Rispondi