Pelle sensibile e sensibilizzata: quali prodotti usare?

 

di Federica D’Incà Cosmetologa

GUIDA ALLA SKINCARE PER LA PELLE SENSIBILE

La pelle sensibile è una delle condizioni che arrecano più disagio alle persone per l’intolleranza generale che la propria cute manifesta nei confronti di un largo numero di prodotti cosmetici.

COSA UTILIZZARE:

Ottimi tutti gli ingredienti vegetali con azione lenitiva come Calendula, Camomilla; Melissa, Passiflora e Rosa.

Prediligere sostanze ad azione lenitiva, o comunque idratante, come l’acido ialuronico, il bisabolo o il pantenolo. L’utilizzo di creme contenenti un filtro solare è molto importante per questo tipo di pelle, l’ideale sarebbe scegliere i filtri fisici come l’ossido di zinco.

Anteporre oli e grassi di origine vegetali ricchi di sostanze benefiche come l’olio di argan, l’olio di vianccioli o il burro di karitè o i lipidi bio-mimetici come le ceramidi, sostanze di natura lipidica già presenti nell’organismo che aumentano la resistenza alle aggressioni chimico-fisiche della cute.

Un’attenzione particolare va rivolta alla detersione del viso, che deve essere effettuata con detergenti oleosi o con creme lavanti, molto sconsigliato l’utilizzo di tensioattivi aggressivi o su base schiumogena.

Per questo tipo di pelle anche l’acqua merita un discorso a parte: l’ideale sarebbe utilizzare le acque termali o minerali che grazie al loro alto contenuto di sostanze minerali garantiscono un’azione lenitiva. L’acqua utilizzata per detergere il viso in ogni caso non dovrebbe essere né a bassa temperatura né ad alta temperatura.

COSA EVITARE:

sono da evitare tutti gli oli essenziali in quanto contengono un’alta percentuale di allergeni, e i cosmetici contenenti profumo o altre sostanze irritati come l’etanolo.

Evitare assolutamente esfolianti chimici o l’utilizzo di sostanze scrubanti.

GUIDA ALLA SKINCARE PER LA PELLE SENSIBILIZZATA

La pelle sensibilizzata è una cute che in seguito a trattamenti aggressivi e frequenti, ad esempio peeling chimici, manifesta rossori, desquamazione o sensazioni pruriginose o pizzicori.

Se riscontrate questa situazione interrompete immediatamente qualsiasi tipo di trattamento cutaneo intrapreso, ed eseguite una corretta beauty routine sino a quando la cute tornerà ad una situazione di normalità.

COSA UTILIZZARE:

ottimo l’utilizzo della Vitamina C che vanta proprietà protettive e antiossidanti agendo negli strati più profondi della cute ed accelerando il processo di rinnovamento cutaneo, permettendo un ritorno alla normalità più veloce.

Importante anche l’utilizzo delle sostanze vegetali lenitive sopra descritte, e l’impiego frequente di vaporizzatori contenenti acqua termale o minerale.

Utilizzare una maschera idrante a base di acido ialuronico e sostanze idratanti due volte a settimana, e creme idranti contenenti ceramidi e colesterolo per ripristinare il corretto bilanciamento della barriera idrolipidica.

COSA EVITARE:

fino a quando la pelle non riacquista uno stato evidente di salute, che corrisponde ad un nuovo ripristino della barriera lipidica, evitare tutti i cosmetici contenenti oli essenziali e profumi ricchi di allergeni. Evitare inoltre i detergenti schiumogeni aggressivi.

Written By
More from redazione
Dermopigmentazione Paramedicale
Basta una qualsiasi cicatrice in un posto evidente del corpo per mettere...
Read More

Rispondi