Vinoperfect di Caudalie: il beauty test fatto dalle nostre lettrici

Per quattro settimane abbiamo fatto provare a delle nostre lettrici alcuni dei prodotti della linea Vinoperfect di Caudalie,  scopriamo insieme cosa ne pensano….

La pelle é il nostro biglietto da visita. Tutti sogniamo di averla perfetta, priva di imperfezioni. Una dieta sana ed equilibrata, ed un adeguato consumo d’acqua, aiuta molto, ma a volte il problema sono antiestetiche macchie dovute a più fattori, primo tra tutti l’esposizione al sole selvaggia, senza protezione. In previsione della nuova stagione estiva Beauty Scenario in collaborazione col brand francese Caudalie ha dato l’opportunità ad una serie di lettrici del sito di provare il alcuni trattamenti Vinoperfect: la linea creata per prevenire le macchie cutanee, ridurre irregolarità cromatiche (qualora fossero presenti), donare luminosità al viso e al contempo svolgere un’azione antiossidante, proteggendo la pelle dai raggi UV. Ad ogni lettrice, selezionata da Beauty Scenario, Caudalie ha dato non solo l’opportunità di testare la linea per quattro settimane ma anche di coinvolgere le proprie amiche o amici nel beauty test. Insieme hanno potuto provare alcuni prodotti della linea Vinoperfect: il Siero Illuminante Anti-Macchia, la Crema Notte Pelle Nuova e il Fluido Pelle Perfetta FPS20. Ecco quello che ci hanno raccontato a fine trattamento. Cinque amiche: Maria Consilia Ruotolo, 30 anni, wedding planner. Barbara Pederzini, 41 anni, wedding planner. Rosaria Albanese, 31 anni, impiegata. Chiara Piccinetti, 39 anni, blogger. Lucia Dovere, 39, anni.

Conoscevate già i prodotti Caudalie?
Maria Consilia Ruotolo: Ne avevo sentito parlare, ma prima d’ora non avevo mai provato nulla. Barbara Pederzini: si, e quelli che avevo provato mi erano piaciuti molto. Rosaria Albanese: conoscevo già il marchio  ma non avevo mai provato nessun prodotto. Chiara Piccinetti: si li conoscevo ma non li avevo ancora provati. Lucia Dovere: si.

Il vostro incarnato dopo aver utilizzato per il periodo di prova i prodotti Vinoperfect di Caudalie è più uniforme?
Lucrezia Morleo: no. Barbara Pederzini: direi di sì, diciamo che sicuramente subito dopo il trattamento con il siero e la crema notte in particolare noto che è più uniforme, ma non sono sicura che sia un effetto permanente. Rosaria Albanese: si, l’incarnato risulta più uniforme. E soprattutto i pori del viso risultano meno dilatati.Chiara Piccinetti: si. Lucia Dovere: si.

Il vostro incarnato, dopo aver utilizzato per il periodo di prova i prodotti Vinoperfect di Caudalie, è più luminoso?
Maria Consilia Ruotolo: non particolarmente. Barbara Pederzini: in generale sì. Rosaria Albanese: il viso appare luminoso soprattutto dopo aver applicato il siero. Comunque tendenzialmente si. Chiara Piccinettisi. Lucia Dovere: si.

Le macchie o i segni di orgine acneica, dopo aver utilizzato per il periodo di prova i prodotti Vinoperfect di Caudalie, sono meno visibili?
Maria Consilia Ruotolo: le prime 3 settimane sono state contraddistinte dalla comparsa di brufoletti qua e là. Poi la situazione é migliorata. Mentre ho notato che i miei pori dilatati sono leggermente scomparsi. Ottimo il siero, ma la crema notte è davvero molto grassa. Barbara Pederzini: decisamente sì, in particolar modo un paio di macchie solari emerse in gravidanza sono quasi del tutto scomparse. Rosaria Albanese: alcune macchie, quelle più piccole e meno intense, si sono ridotte. Ma non del tutto.Chiara Piccinetti: non ho macchie sulla pelle. Lucia Dovere: non so.

Comprereste o consigliereste questa gamma?
Maria Consilia Ruotolo: tutto sommato sì. Barbara Pederzini: sicuramente ricomprerò il siero e la crema notte da alternare ad altri prodotti (mi piace fare programmi di esfoliazione alla sera e dopo preferisco applicare prodotti lenitivi e più delicati). Non credo ricomprerò la crema giorno solo perché la profumazione agrumata è abbastanza intensa ed è un tipo di profumazione che non mi piace molto. Rosaria Albanesesul consigliare non saprei. Dopo l’applicazione delle creme la pelle risulta un po’ appesantita e tende più facilmente a diventare lucida. In più ho notato una maggiore tendenza alla formazione dei cosiddetti “punti neri”. Chiara Piccinettisi. Lucia Doveresi.

La vostra opinione sull’efficacia dei prodotti?
Lucrezia Morleo:  penso che due mesi di prova non bastino per esprime un giudizio. Al momento i brufoletti non stanno comparendo più, ma la mia pelle non è migliorate di molto. Barbara Pederzinisono rimasta piacevolmente stupita della loro efficacia complessiva. Non ho notato alcun effetto collaterale e mi sono trovata davvero bene.  Rosaria AlbaneseLa pelle del viso è migliorata. Soprattutto la grana della pelle risulta più affinata e i pori meno dilatati. Per valutare l’ efficacia  sulle macchie, forse, occorrerebbe ancora un po’ di tempo. Chiara Piccinetti: L’intera linea: siero, crema giorno e crema notte Ë davvero valida. Avendo una pelle secca e sensibile ho trovato questo prodotto particolarmente delicato e idratante al tempo stesso.  Inoltre, forse per merito del siero, ho percepito la pelle pi˘ compatta, rimpolpata. Lucia Dovere: positivo.

Come è cambiato il vostro modo di rapportarsi al mondo beauty con l’arrivo dei social network? E quanta influenza ha sulle vostre scelte in tema beauty?
Maria Consilia Ruotolo: non faccio affidamento né a social né a blog e riviste. Mi faccio sempre consigliare dal farmacista e dal dermatologo. Barbara Pederzini: diciamo che ha influenzato i miei acquisti d’impulso (che comunque non sono molti) ma per gli acquisti routinari continuo a usare diverse fonti per decidere cosa acquistare. Rosaria Albanese: per me non è cambiato molto. Avendo una pelle grassa e problemi di acne mi affido a controlli periodici dal dermatologo e acquisto i prodotti che mi consiglia. Ma in generale credo che i social network abbiano completamente cambiato e rivoluzionato il modo di pubblicizzare tutto. Chiara Piccinetti: Mi piace seguire alcune youtuber e blogger per conoscere nuovi prodotti e nuovi marchi. Senza dubbio mi lascio influenzare dai consigli delle guru per quanto riguarda il tema beauty. Sul make up sono più sperimentale, sulla cura della pelle invece, dato che ho la pelle molto sensibile, cerco sempre di documentarmi e di usare prodotti di qualità.  Lucia Dovere: i social network influenzano molto le scelte in tema beauty.

.

E’ più importante nella scelta di un prodotto beauty il commento di un’amica sui social network, l’opinione di una blogger o di un magazine?

Maria Consilia Ruotolo: l’opinione di un’amica. Barbara Pederzini: dipende moltissimo dal contesto. Ho amiche con priorità simili alle mie i cui commenti sono per me decisamente più importanti di quelli di un magazine, ma di solito soppeso varie opinioni. In generale do poco peso alle blogger/influencer che palesemente promuovono un prodotto perché ne sono testimonial. Viceversa mi fido sempre ciecamente di personalità come Lisa Eldridge che pur lavorando per Lancôme ha sempre dimostrato onestà intellettuale nei suoi consigli. Rosaria Albanese: credo che l’esperienza diretta di un’amica sia decisamente più affidabile. Chiara Piccinetti:  Tenendo conto che ogni pelle Ë un mondo a sÈ, direi che il parere di un’amica per me Ë importante. Mi fido anche del giudizio di alcune beauty guru che trovo limpide nei giudizi. Lucia Doverequello di un’amica.

Preferite consultare i video tutorial o leggere le recensioni? E se sì avete un sito di riferimento?
Maria Consilia Ruotolo: mi diverto a consultare tutorial, ma non faccio affidamento. Barbara Pederzini: se sono alla ricerca di un prodotto particolare leggo e guardo tutto ciò che posso. Non ho un solo sito di riferimento ma diverse fonti che ritengo autorevoli: Lisa Eldridge è una, l’allegato annuale sul Beauty di InStyle UK è un’altra. Rosaria Alabnese: in genere controllo le recensioni del prodotto.Chiara Piccinetti: Mi piace il tono colloquiale usato per recensire i prodotti nei video. Un sito di riferimento vero e proprio non ce l’ho. Seguo i siti delle mie riviste di riferimento: Vogue, Elle, Marie Claire, vanity Fair e di tanto in tanto sbircio su The Glitter Guide.  Lucia Dovere: non ho un sito specifico di riferimento, ma mi piace leggere le recensioni.

Be first to comment

Rispondi