Vitality Shot di Ioma Paris: il beauty test fatto da Cristina Milani

Le lettrici di Beautyscenario.com hanno testato per tre settimane Vitality Shot di Ioma Paris, messo a disposizione dal brand di skincare che usa la tecnologia avanzata a supporto della bellezza. Scopriamo insieme cosa ne pensa Cristina Milani, di Domodossola, dipendente di una stazione di servizio.

Una nuova iniziativa di Beauty Scenario in collaborazione con Ioma Paris, brand francese di skincare più all’avanguardia, che usa la tecnologia avanzata a supporto della bellezza, e che ha dato l’opportunità alle lettrici del sito, selezionate in base all’età e alla tipologia di pelle, di testare per tre settimane Vitality Shot, un siero illuminante che protegge dalle aggressioni esterne, neutralizza gli effetti dello stress e della fatica rafforzando le difese immunitarie della pelle, il tutto formulato senza parabeni, silicone e olio minerale. Ecco cosa ci ha raccontato a fine trattamento Mara Biagi, 37 anni, di Domodossola, lavora in una stazione di servizio.

Conosceva il brand Ioma Paris? No, non lo conoscevo.

Dopo l’applicazione del prodotto come trova la sua pelle? Dopo 20 giorni di applicazioni, ho trovato la pelle più luminosa e omogenea, sicuramente in un così breve periodo il miglioramento c’è stato.

Comprerebbe o consiglierebbe questo prodotto? Assolutamente sì.. e penso che usando proprio tutta la linea il risultato sarebbe ancora più evidente.

La sua opinione sull’efficacia del prodotto. Un buon prodotto, devo dire che ne sono rimasta soddisfatta, considerando che per vari problemi alla pelle ho sempre utilizzato prodotti di qualità.

La personalizzazione è il futuro. La tecnologia è a supporto di creme sempre più personalizzate con concentrazioni di ingredienti attivi molto elevate. Un beneficio senza precedenti. Per ottenere la sua crema personalizzata si sottoporrebbe ad un’analisi della pelle in profumeria? In questo momento sto curando la pelle con dei prodotti che aiutano il mio problema, ma in futuro volentieri.

Tags from the story
, ,

Rispondi