Make-up: come organizzarlo

Consigli pratici e utili per organizzare il make-up. Per avere tutto a portata di sguardo e di mani senza impazzire.

1 Mettete a portata di mano e di vista tutto ciò che usate più spesso.

2 Conservate gli altri prodotti che  usate meno nei ripiani dell’armadietto del bagno o in scatole separate, ognuna per le diverse tipologie di prodotti. Se avete poco spazio potete poi impilarle, come  elemento d’arredo.

3 Riciclate il packaging di vecchie candele, con il vaso di vetro o ceramica, come porta oggetti. Potrete utilizzarle per riporre i pennelli per il make up,  l’occorrente per le sopracciglia (pinzetta, piegaciglia etc) o per le clip e accessori per i capelli. Pulite periodicamente i contenitori con detergente e spazzolino, per rimuovere la polvere e lo sporco.

4 Per chi usa molto ritoccare il make-up durante il giorno può essere utile una bustina da portare in borsa, in cui riporre i trucchi che si usano di più, per evitare di spostare tutto dal beauty case alla borsa ogni mattina. Sceglietela  colorata o trasparente, facile da ritrovare in mezzo a tutto quello che si accumula in una borsa.

5 Anche per i profumi trovare il modo di avere a portata di vista le fragranze che si usano periodicamente e riporre le altre che si utilizzano meno.

6 Controllare la data di scadenza ed eliminate i prodotti aperti da tempo che non si utilizzano mai,  o i rossetti e gloss che hanno uno strano odore, mascara secchi, e così via. Fate pulizia periodica anche con i pennelli eliminando tutti quelli consumati o arruffati, ormai  inutili.

7  Può essere utile un taccuino su cui annotare i prodotti che hanno creato irritazioni, per evitare di comprare articoli con gli stessi ingredienti, quelli che non vi hanno soddisfatto per la durata o la qualità, o quelli che non vi stanno bene.

8 Conservate tutti i campioncini dei prodotti beauty in un contenitore a vista che potrete mettere a disposizione per gli ospiti.